Fiamme in un’abitazione di via delle Rosette: anziana salvata dalla Polizia

Fiamme in un’abitazione di via delle Rosette: anziana salvata dalla Polizia
Cronaca 15 Aprile 2015 ore 22:41

NOVARA – Un’anziana è stata tratta in salvo dall’immediato intervento delle Volanti della Questura, martedì pomeriggio 14 aprile, quando, nella sua abitazione di via delle Rosette 82 (era qualche minuto dopo le 14, come riferito ieri in un nostro articolo), è divampato un incendio.

Le fiamme in un appartamento al terzo piano dello stabile, da dove stava uscendo molto fumo. Alcuni vicini, infatti, allarmati dalla presenza del fumo e dalla certezza che all’interno dell’abitazione fosse presente un’anziana donna, non hanno esitato a contattare il 113.     

Giunti sul posto, i poliziotti, constatato che la porta era stata chiusa con il solo chiavistello di sicurezza, si sono introdotti nell’appartamento, dal quale sentivano provenire lamenti e invocazioni di aiuto e, malgrado l’espandersi del fumo in tutte le stanze dell’abitazione, sono riusciti a individuare e prestare i primi soccorsi all’anziana, che, colta da malore, è rimasta tuttavia cosciente ma immobilizzata all’interno del bagno.

I poliziotti, unitamente ai vigili del fuoco nel frattempo sopraggiunti, hanno aperto le finestre per far fuoriuscire il fumo dall’abitazione e hanno spento la fonte d’incendio, individuata in una pentola lasciata sui fornelli accesi. La donna è stata poi condotta all’ospedale per le cure del caso.

mo.c.


NOVARA – Un’anziana è stata tratta in salvo dall’immediato intervento delle Volanti della Questura, martedì pomeriggio 14 aprile, quando, nella sua abitazione di via delle Rosette 82 (era qualche minuto dopo le 14, come riferito ieri in un nostro articolo), è divampato un incendio.

Le fiamme in un appartamento al terzo piano dello stabile, da dove stava uscendo molto fumo. Alcuni vicini, infatti, allarmati dalla presenza del fumo e dalla certezza che all’interno dell’abitazione fosse presente un’anziana donna, non hanno esitato a contattare il 113.     

Giunti sul posto, i poliziotti, constatato che la porta era stata chiusa con il solo chiavistello di sicurezza, si sono introdotti nell’appartamento, dal quale sentivano provenire lamenti e invocazioni di aiuto e, malgrado l’espandersi del fumo in tutte le stanze dell’abitazione, sono riusciti a individuare e prestare i primi soccorsi all’anziana, che, colta da malore, è rimasta tuttavia cosciente ma immobilizzata all’interno del bagno.

I poliziotti, unitamente ai vigili del fuoco nel frattempo sopraggiunti, hanno aperto le finestre per far fuoriuscire il fumo dall’abitazione e hanno spento la fonte d’incendio, individuata in una pentola lasciata sui fornelli accesi. La donna è stata poi condotta all’ospedale per le cure del caso.

mo.c.