Cronaca
Stimato chirurgo

È morto il medico preso a colpi di machete fuori dall’ospedale

Il tutto è accaduto per un diverbio nel parcheggio dell'ospedale.

È morto il medico preso a colpi di machete fuori dall’ospedale
Cronaca 14 Dicembre 2022 ore 11:09

Era ricoverato in gravissime condizioni Giorgio Falcetto, medico chirurgo biellese. Purtroppo pochi istanti fa la terribile notizia: Falcetto è spirato a causa delle ferite riportate durante l’aggressione.

Medico colpito con machete

Il medico biellese Giorgio Falcetto, 76 anni, è morto dopo essere stato aggredito da un uomo che lo ha colpito usando un’accetta o un machete dopo una lite. Il fatto è avvenuto nel parcheggio del Policlinico di San Donato Milanese, dove lo stimato chirurgo biellese esercitava ancora la libera professione.

Tutto è nato da un diverbio al parcheggio del Policlinico che ha scatenato la follia dell'aggressore.

Lo ha colpito alla testa ed è fuggito

Alcuni operai al lavoro in un cantiere per la fibra ottica sono intervenuti e hanno cercato di fermare l’aggressore, senza riuscirci: è salito in macchina ed è fuggito. L’uomo, un italiano con precedenti, è stato poi trovato anche grazie alla prontezza degli operai che si erano annotati il numero di targa.

Falcetto era stato trasportato in condizioni gravissime all’ospedale San Raffaele di Milano per essere operato in Neurochirurgia.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI QUI DAI COLLEGHI DI PRIMABIELLA.IT

Seguici sui nostri canali