Cronaca

Galliate, 68enne nelle acque del Langosco: salvata da un 23enne che non ha esitato a tuffarsi

Galliate, 68enne nelle acque del Langosco: salvata da un 23enne che non ha esitato a tuffarsi
Cronaca 15 Ottobre 2015 ore 21:52

GALLIATE – Si era allontanata dalla sua abitazione di Turbigo, nel Milanese, già nella mattinata di ieri, mercoledì 14 ottobre. Immediate erano scattate le ricerche della donna, 68 anni, anche nelle province limitrofe, con diverse segnalazioni giunte alle Forze dell’Ordine del Novarese. Il timore era che l’anziana, con qualche problema, compisse qualche gesto disperato.

E’ stata rintracciata nella tarda serata di ieri, intorno alle 22,30, quando è giunta la segnalazione di una donna nelle acque del canale Langosco, nella zona del Ticino, a Galliate.

Sul posto tre pattuglie dei Carabinieri, da Galliate ma anche da Novara, e i Vigili del fuoco, con tanto di gommone per il recupero e il salvataggio della donna. La 68enne, nel tentativo di trarsi in salvo, si è appesa ad alcuni arbusti, chiedendo aiuto. Tutti hanno cercato di raggiungerla ed estrarla dal canale. Lei vedeva dov’erano i soccorritori, ma l’oscurità non consentiva una facile individuazione da parte di questi ultimi. A quel punto un 23enne, titolare di un ristorante della zona, credendo di scorgerla, si è gettato in acqua, traendo in salvo la donna, che, soccorsa, è stata condotta in ospedale. Stando alle ultime informazioni, è fuori pericolo.

mo.c.


GALLIATE – Si era allontanata dalla sua abitazione di Turbigo, nel Milanese, già nella mattinata di ieri, mercoledì 14 ottobre. Immediate erano scattate le ricerche della donna, 68 anni, anche nelle province limitrofe, con diverse segnalazioni giunte alle Forze dell’Ordine del Novarese. Il timore era che l’anziana, con qualche problema, compisse qualche gesto disperato.

E’ stata rintracciata nella tarda serata di ieri, intorno alle 22,30, quando è giunta la segnalazione di una donna nelle acque del canale Langosco, nella zona del Ticino, a Galliate.

Sul posto tre pattuglie dei Carabinieri, da Galliate ma anche da Novara, e i Vigili del fuoco, con tanto di gommone per il recupero e il salvataggio della donna. La 68enne, nel tentativo di trarsi in salvo, si è appesa ad alcuni arbusti, chiedendo aiuto. Tutti hanno cercato di raggiungerla ed estrarla dal canale. Lei vedeva dov’erano i soccorritori, ma l’oscurità non consentiva una facile individuazione da parte di questi ultimi. A quel punto un 23enne, titolare di un ristorante della zona, credendo di scorgerla, si è gettato in acqua, traendo in salvo la donna, che, soccorsa, è stata condotta in ospedale. Stando alle ultime informazioni, è fuori pericolo.

mo.c.