Gattico: carabiniere investito da un’auto che poi prosegue

Gattico: carabiniere investito da un’auto che poi prosegue
Cronaca 21 Maggio 2015 ore 06:33

GATTICO - Era impegnato a rilevare un incidente stradale, a quanto risulta un investimento di un animale selvatico, quando, per cause in fase di accertamento, è stato a sua volta investito da un’autovettura che sopraggiungeva in quei frangenti.

E’ quanto è accaduto a un carabiniere nella notte tra giovedì e venerdì scorsi a Gattico, nel Novarese, di fronte alla ditta O.M.V. Vicario Gru, in via Piola. A farne le spese, un militare della locale Stazione al lavoro, impegnato, come spesso accade, nei rilievi di un sinistro che era appena avvenuto. 

L’automobilista che ha urtato il carabiniere, a quanto si apprende, non lo avrebbe in alcun modo visto, proseguendo così lungo il suo percorso. Quella sera pioveva forte e la visibilità era molto ridotta. L’investitore, che sarebbe stato rintracciato nelle ore successive, pare abbia riferito proprio della scarsa visibilità. Il carabiniere è stato ricoverato all’ospedale Santissima Trinità di Borgomanero. Per lui, fortunatamente, poche lesioni, guaribili in pochi giorni.

mo.c.

 

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola giovedì 21 maggio


GATTICO - Era impegnato a rilevare un incidente stradale, a quanto risulta un investimento di un animale selvatico, quando, per cause in fase di accertamento, è stato a sua volta investito da un’autovettura che sopraggiungeva in quei frangenti.

E’ quanto è accaduto a un carabiniere nella notte tra giovedì e venerdì scorsi a Gattico, nel Novarese, di fronte alla ditta O.M.V. Vicario Gru, in via Piola. A farne le spese, un militare della locale Stazione al lavoro, impegnato, come spesso accade, nei rilievi di un sinistro che era appena avvenuto. 

L’automobilista che ha urtato il carabiniere, a quanto si apprende, non lo avrebbe in alcun modo visto, proseguendo così lungo il suo percorso. Quella sera pioveva forte e la visibilità era molto ridotta. L’investitore, che sarebbe stato rintracciato nelle ore successive, pare abbia riferito proprio della scarsa visibilità. Il carabiniere è stato ricoverato all’ospedale Santissima Trinità di Borgomanero. Per lui, fortunatamente, poche lesioni, guaribili in pochi giorni.

mo.c.

 

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola giovedì 21 maggio