Cordoglio

Gattico in lutto per la fondatrice del Ricamificio Verbano

Per tutti in paese era semplicemente "Gianna"

Gattico in lutto per la fondatrice del Ricamificio Verbano
Arona, 18 Febbraio 2020 ore 10:15

Gattico in lutto per Giovanna Masseroni, fondatrice dello storico Ricamificio Verbano.

Gattico in lutto per un simbolo del paese

Non la piangeranno solo i famigliari, ma anche l’intero paese. Se ne va, all’età di 86 anni, Giovanna Masseroni, conosciuta da tutti come Gianna. Era nata l’8 settembre 1934 ed è mancata domenica 2 febbraio. Lascia i figli  Daniele e Maura, più i nipoti Alessandro, Stefano e Max, oltre alla nuora e al genero, Elena e Giuseppe. Tutti la ricordano per il suo legame con lo storico Ricamificio Verbano.

Il ricordo del figlio

“La mamma – racconta Daniele – ha vissuto dai 6 anni senza genitori, che rimasero vittima di malattie di una volta legate al lavoro nei campi. Fatta crescere dagli zii alla cascina Limosina, sposò nel 1955 mio papà, Giancarlo, mancato 4 anni fa. Lavorò prima allo stabilimento Dansilar in paese e poi nel 1957 ebbe il primo figlio, Maurizio, che perse anche lui in giovane età. Nel 1970 aiutò papà ad aprire il ricamificio del Verbano, che oggi porto avanti io e che compie quest’anno 5 decadi. Speravo di festeggiare questo compleanno in modo diverso. Mamma era bravissima a maglia, con uncinetto e mezzo punto, ma sapeva fare tutto ciò che riguarda il ricamo. A casa abbiamo ancora lavori che mai portò a termine. Regalava centrini da tavola e tovaglie, che dopo la pensione si divertiva a realizzare. Per papà è stata determinante per aprire l’attività e non ci fece mai mancare affetto. Sempre presente, pensavo a lei come la madre più bella e brava nel mondo”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità