Cronaca
Cordoglio

Gattico in lutto per la morte di Renza Zaninetti

Il ricordo dei famigliari.

Gattico in lutto per la morte di Renza Zaninetti
Cronaca Alto Novarese, 19 Maggio 2021 ore 09:37

La comunità gatticese in lutto per la morte di Renza Zaninetti.

Addio a Renza Zaninetti, cordoglio a Gattico

Mancherà a tutto il paese Renza Zaninetti.  Si è spenta sabato 1 maggio alla casa di riposo Opera Pia Curti di Borgomanero, in cui era ospite da dicembre 2019. Ne piangono la scomparsa il cognato Luciano Carlana, i nipoti Ivano, David e Luca. Era nata il 10 febbraio 1934, il marito Gianni Carlana era mancato nel 2016: «Per Renza da allora non fu facile - racconta il cognato - soprattutto per un anno non si capacitò del fatto. Era tanto legata a mio fratello e, dopo molti anni di condivisione, fu un colpo duro da cui non si riprese mai del tutto. Lavorò nell'azienda tessile Furlani a Gattico, in cui entrò poco più che bambina per arrivare fino alla pensione. Tanti gatticesi l'hanno conosciuta e apprezzata, io l'ho frequentata insieme alla mia famiglia e non potrò mai dimenticare il grande cuore che do nava ai propri cari. La famiglia era tutto per lei. Era portata a concentrarsi sui parenti, a cui regalava cose bellissime e tutta sé stessa. Dopo la morte di Gianni le siamo stati vicini, ma alla fine lei stessa ha preferito andare a vivere in casa di riposo, rendendosi conto di non riuscire più a farcela da sola. Soffriva la solitudine, non riusciva più a stare bene, non si vorrebbe mai arrivare a quel punto, ma la vita insegna anche questo. Ricordando i bei momenti, non scordo la passione per il cucito, che le permetteva di regalare ricami e centrini agli altri, capacità che le venivano dai tanti anni di lavoro. Ci mancherà davvero tanto: tutti noi abbiamo chiaro il suo esempio di purezza quasi fuori dal tempo, oggi merce rara, da cui imparare a prendere la vita nel giusto modo».