Aveva scritto un libro

Ghemme piange Giovanni Ferrari, uomo coraggioso che viveva coi polmoni trapiantati

Ghemme piange Giovanni Ferrari, uomo coraggioso che viveva coi polmoni trapiantati
30 Dicembre 2019 ore 06:34

Ghemme piange Giovanni Ferrari, uomo coraggioso che viveva coi polmoni trapiantati. Volontario della Pro loco e del Gres di Sizzano, aveva 62 anni. Lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it

Ghemme piange Giovanni Ferrari, uomo coraggioso che viveva coi polmoni trapiantati

Se n’è andato a 62 anni Giovanni Ferrari, l’uomo di Ghemme che viveva grazie a un trapianto di polmoni avvenuto undici anni fa. L’uomo ha cessato di vivere la scorsa notte, e subito la notizia si è sparsa in tutta la bassa Valsesia, dove Giovanni era conosciutissimo e stimato.

Il libro

L’esperienza di trapiantato Giovanni Ferrari l’aveva poi raccontata in un libro intitolato “A pieni polmoni” e uscito nel 2015. Nel libro, i momenti di angoscia e dolore si alternano anche ad aneddoti divertenti. Un libro scritto dopo aver letto quello di Christian Bassi, il giocatore di basket ghemmese che ha raccontato in “Ignoranza pura” la sua lotta contro il linfoma di Hodgkin.