'Giallo' in corso Risorgimento: anziana in Rianimazione

'Giallo' in corso Risorgimento: anziana in Rianimazione
Cronaca 07 Aprile 2015 ore 14:42

NOVARA - Una donna del 1935 in Rianimazione all'ospedale Maggiore di Novara, dopo una forte botta rimediata alla testa. 
È l'esito di quello che i Carabinieri ipotizzano sempre più possa trattarsi di uno scippo. L'episodio è successo nel pomeriggio di lunedì 6 aprile, giorno di Pasquetta, in una traversa di corso Risorgimento. 
L'allarme è scattato non appena la signora è stata notata a terra, dove è caduta, picchiando la testa. La prima segnalazione,  giunta al 118, parlava di un incidente stradale. Alcune testimonianze, però,  e anche una frase che l'anziana avrebbe fatto in tempo a riferire ai soccorritori prima che le sue condizioni peggiorassero, fa ora propendere per lo scippo.  Alcuni testimoni hanno detto di aver visto un uomo in bici allontanarsi di tutta fretta e all'ottantenne, in effetti, risultava mancare la borsetta.
Sul posto i Carabinieri,  che stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica dell'episodio.

NOVARA - Una donna del 1935 in Rianimazione all'ospedale Maggiore di Novara, dopo una forte botta rimediata alla testa. 
È l'esito di quello che i Carabinieri ipotizzano sempre più possa trattarsi di uno scippo. L'episodio è successo nel pomeriggio di lunedì 6 aprile, giorno di Pasquetta, in una traversa di corso Risorgimento. 
L'allarme è scattato non appena la signora è stata notata a terra, dove è caduta, picchiando la testa. La prima segnalazione,  giunta al 118, parlava di un incidente stradale. Alcune testimonianze, però,  e anche una frase che l'anziana avrebbe fatto in tempo a riferire ai soccorritori prima che le sue condizioni peggiorassero, fa ora propendere per lo scippo.  Alcuni testimoni hanno detto di aver visto un uomo in bici allontanarsi di tutta fretta e all'ottantenne, in effetti, risultava mancare la borsetta.
Sul posto i Carabinieri,  che stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica dell'episodio.

Monica Curino