Cronaca

Gino Micale, comandante della Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta, in visita al comando di Novara

Gino Micale, comandante della Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta, in visita al comando di Novara
Cronaca 25 Marzo 2016 ore 21:17

NOVARA - Il Generale di Brigata Gino Micale, Comandante della Legione Carabinieri “Piemonte e Valle d’Aosta”, è giunto in visita al Comando Provinciale di Novara per il consueto scambio di auguri in occasione della prossima Pasqua.

L’alto Ufficiale, accolto dal Comandante Provinciale, colonnello Giovanni Spirito, si è intrattenuto con una rappresentanza di militari in servizio e in congedo, tenendo a sottolineare i positivi risultati raggiunti dal Comando nella prevenzione e contrasto alla criminalità, sia organizzata sia diffusa. Ha poi proceduto alla consegna di alcuni riconoscimenti a militari distintisi in operazioni di servizio e nell’espletamento dell’attività istituzionale:

Encomio semplice di Comando Legione è stato concesso al maresciallo aiutante Gianluigi Penariol e al carabiniere Luca Cireddu, effettivi alla Stazione di Gozzano, che, intervenuti con determinazione e coraggio in occasione di un incendio che aveva interessato un’abitazione, riuscivano a contenere le fiamme, utilizzando un estintore, a far evacuare lo stabile e a trarre in salvo tre anziane donne che avevano difficoltà di deambulazione. Encomio semplice anche agli appuntati scelti Alessandro Morandini e Giuseppe Imbimbo, effettivi al Nucleo Operativo della Compagnia di Novara; al carabiniere scelto Nicola La Sala e al carabiniere scelto Daniele Coppola, effettivi alla Stazione di Trecate. Gli stessi, intervenuti in un’abitazione dove un individuo aveva esploso alcuni colpi di arma da fuoco all’indirizzo di un vicino di casa per futili motivi, dopo aver attuato efficace dispositivo che consentiva di salvaguardare l’incolumità dei passanti, riuscivano a far desistere lo squilibrato, traendolo in arresto e sequestrando armi e munizioni. Elogio concesso dal comandante del Reggimento MSU al Maggiore Silvio Mele, Comandante della Compagnia Carabinieri di Novara, per aver operato, nell’incarico di Capo Ufficio Operazioni e Addestramento con altissimo senso del dovere e riconosciuta professionalità, nell’ambito di missione NATO KFOR “JOINT ENTERPRISE”, in Kosovo, dal giugno al dicembre 2015.

Le motivazioni dei singoli riconoscimenti attribuiti ai militari del Comando Provinciale testimoniano l’impegno dei Carabinieri nelle molteplici attività istituzionali che l’Arma è chiamata a svolgere quotidianamente. Si passa, infatti, da un intervento di soccorso in occasione di un incendio in casa ad attività di polizia finalizzata ad assicurare alla giustizia una persona resasi responsabile di esplosione di colpi d’arma da fuoco in luogo pubblico, nei cui confronti, proprio in questi giorni, si sta celebrando un processo per tentato omicidio, a una missione di peace keeping svolta in uno dei vari teatri operativi esteri ove sono da tempo impiegati i militari dell’Arma.

mo.c.


NOVARA - Il Generale di Brigata Gino Micale, Comandante della Legione Carabinieri “Piemonte e Valle d’Aosta”, è giunto in visita al Comando Provinciale di Novara per il consueto scambio di auguri in occasione della prossima Pasqua.

L’alto Ufficiale, accolto dal Comandante Provinciale, colonnello Giovanni Spirito, si è intrattenuto con una rappresentanza di militari in servizio e in congedo, tenendo a sottolineare i positivi risultati raggiunti dal Comando nella prevenzione e contrasto alla criminalità, sia organizzata sia diffusa. Ha poi proceduto alla consegna di alcuni riconoscimenti a militari distintisi in operazioni di servizio e nell’espletamento dell’attività istituzionale:

Encomio semplice di Comando Legione è stato concesso al maresciallo aiutante Gianluigi Penariol e al carabiniere Luca Cireddu, effettivi alla Stazione di Gozzano, che, intervenuti con determinazione e coraggio in occasione di un incendio che aveva interessato un’abitazione, riuscivano a contenere le fiamme, utilizzando un estintore, a far evacuare lo stabile e a trarre in salvo tre anziane donne che avevano difficoltà di deambulazione. Encomio semplice anche agli appuntati scelti Alessandro Morandini e Giuseppe Imbimbo, effettivi al Nucleo Operativo della Compagnia di Novara; al carabiniere scelto Nicola La Sala e al carabiniere scelto Daniele Coppola, effettivi alla Stazione di Trecate. Gli stessi, intervenuti in un’abitazione dove un individuo aveva esploso alcuni colpi di arma da fuoco all’indirizzo di un vicino di casa per futili motivi, dopo aver attuato efficace dispositivo che consentiva di salvaguardare l’incolumità dei passanti, riuscivano a far desistere lo squilibrato, traendolo in arresto e sequestrando armi e munizioni. Elogio concesso dal comandante del Reggimento MSU al Maggiore Silvio Mele, Comandante della Compagnia Carabinieri di Novara, per aver operato, nell’incarico di Capo Ufficio Operazioni e Addestramento con altissimo senso del dovere e riconosciuta professionalità, nell’ambito di missione NATO KFOR “JOINT ENTERPRISE”, in Kosovo, dal giugno al dicembre 2015.

Le motivazioni dei singoli riconoscimenti attribuiti ai militari del Comando Provinciale testimoniano l’impegno dei Carabinieri nelle molteplici attività istituzionali che l’Arma è chiamata a svolgere quotidianamente. Si passa, infatti, da un intervento di soccorso in occasione di un incendio in casa ad attività di polizia finalizzata ad assicurare alla giustizia una persona resasi responsabile di esplosione di colpi d’arma da fuoco in luogo pubblico, nei cui confronti, proprio in questi giorni, si sta celebrando un processo per tentato omicidio, a una missione di peace keeping svolta in uno dei vari teatri operativi esteri ove sono da tempo impiegati i militari dell’Arma.

mo.c.


Seguici sui nostri canali