Giorgio Montin: il giallo degli scontrini trovati in casa

Ha acquistato generi alimentari per oltre 40 euro prima di svanire nel nulla.

Giorgio Montin: il giallo degli scontrini trovati in casa
Cronaca 15 Gennaio 2019 ore 07:46

Due scontrini della spesa, uno del 7 dicembre e l’altro del 9 mattina. E’ su questo che si sono concentrate le attenzioni di “Chi l’ha visto?”, ancora sulle tracce di Giorgio Montin, il 63enne biellese di cui non si hanno più notizie proprio da domenica 9 dicembre.

Anche “Chi l’ha visto?” sulle tracce di Giorgio Montin

La redazione della trasmissione televisiva di Rai Tre anche negli ultimi giorni si è occupata del caso. Nel corso dell’ultima puntata, andata in onda mercoledì, si è parlato proprio dei due scontrini trovati in casa sua. Entrambi sono di negozi di alimentari. Giorgio ha acquistato parecchia merce: verdure, polenta, merluzzo, ali di pollo piccanti e pesce per oltre 40 euro. Tanto, apparentemente, per una sola persona.

Il giallo degli scontrini e della spesa sparita

Potrebbe aver organizzato una cena quella sera, eppure la cucina è perfettamente in ordine, il frigorifero è vuoto e non vi sono tracce di avanzi di cibo nell’immondizia, dove sono stati recuperati i due scontrini. Ha portato la spesa con sé? Doveva incontrare qualcuno? Domande alle quali ancora non è stato possibile dare una risposta.