Cronaca

Giovane novarese nei guai a Biella per aver mentito sulla propria identità

Giovane novarese nei guai a Biella per aver mentito sulla propria identità
Cronaca 13 Febbraio 2016 ore 11:41

 

NOVARA – Un giovane novarese, Alì C. di 23 anni, è finito nei guai a Biella. Il ragazzo, infatti, fermato dai carabinieri per un normale controllo, ha mentito sulla propria identità. Scoperto, è stato denunciato a piede libero.
Adesso dovrà rispondere di false dichiarazioni sull’identità personale. Tutto è successo venerdì mattina 12 febbraio. Il controllo è stato eseguito dai militari del Nucleo operativo radiomobile di Cossato. I carabinieri, scoperte le menzogne del ragazzo, hanno proceduto a denunciarlo.
mo.c.

 

NOVARA – Un giovane novarese, Alì C. di 23 anni, è finito nei guai a Biella. Il ragazzo, infatti, fermato dai carabinieri per un normale controllo, ha mentito sulla propria identità. Scoperto, è stato denunciato a piede libero.

Adesso dovrà rispondere di false dichiarazioni sull’identità personale. Tutto è successo venerdì mattina 12 febbraio. Il controllo è stato eseguito dai militari del Nucleo operativo radiomobile di Cossato. I carabinieri, scoperte le menzogne del ragazzo, hanno proceduto a denunciarlo.
mo.c.

 

Seguici sui nostri canali