Coronavirus

Gli alpini a Ventimiglia respingono chi arriva dalla Francia

Tampone obbligatorio.

Gli alpini a Ventimiglia respingono chi arriva dalla Francia
Cronaca 16 Dicembre 2020 ore 06:57

Nel giorno di riapertura della circolazione in Francia, alla frontiera di Ventimiglia sono scattati i respingimenti di chi, in ingresso nel nostro territorio nazionale, non è munito di giustificata motivazione o di un tampone effettuato nelle quarantotto ore precedenti.

I controlli

Come riferiscono i colleghi di Prima La Riviera, gli alpini in servizio al valico di Ponte San Ludovico e le autorità della frontiera “alta” di Ponte San Luigi, stanno facendo rientrare in Francia i mezzi (anche italiani) non in regola con le previsioni del Decreto Conte.

Altri modi per entrare sono: la quarantena obbligatorio di 14 giorni o l’impegno a effettuare il tampone in Italia, ma restando in isolamento fino alla pubblicazione del referto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità