Cronaca
Sagra

Gli Alpini devolvono oltre 11mila euro

Le Penne nere di Borgomanero scrivo una pagina di solidarietà

Gli Alpini devolvono oltre 11mila euro
Cronaca Borgomanero, 29 Dicembre 2022 ore 08:00

Non conosce soste la generosità del Gruppo Alpini di Borgomanero che nell'avvicinarsi del Natale ha devoluto in beneficenza 11.500 euro, in pratica quanto raccolto durante l’anno in occasione della Sagra Alpina, delle serate gastronomiche organizzate in concomitanza con la Festa dell’Uva e recentemente con la castagnata.

L'orgoglio delle Penne Nere

«Per noi – ha detto il capo gruppo Renato Velati, intervenuto martedì sera nella Baita Alpina per il tradizionale scambio degli auguri – è un motivo di orgoglio concludere l’anno aiutando chi ha bisogno. Devo ringraziare tutti gli alpini borgomaneresi che hanno lavorato per raggiungere questo obiettivo». «Le nostre - ha aggiunto il presidente della sezione Ana Omegna Cusio Giancarlo Manfredi, iscritto al locale gruppo delle penne nere – sono piccole gocce di solidarietà, ma come diceva Madre Teresa di Calcutta, non è tanto quello che diamo ma quanto amore mettiamo per ciò che doniamo». A ringraziare gli alpini a nome dell’amministrazione comunale è stato il Sindaco Sergio Bossi. «Non ringraziamo gli alpini solo per questi slanci di generosità – ha evidenziato il primo cittadino – ma anche per la loro costante presenza sul territorio. Sono attivi nella protezione civile, negli interventi di prevenzione attraverso la pulizia dei corsi d’acqua, ma lo sono stati in modo particolare quando si è trattato di affrontare l’emergenza Covid . Sono sempre disponibili».

Come verranno devoluti i soldi

I soldi raccolti dal Gruppo verranno così devoluti: all’Associazione L’Arca che da anni si occupa di ragazzi con disabilità (1000 euro); a “Il Pianeta dei clown” che svolge un ruolo importante all’interno dei reparti pediatrici (500); a “il Giardino delle rose blu” presieduto da Sergio Vercelli che in Bosnia a Gornia Bistra accudisce con i suoi volontari bambini affetti da gravi patologie congenite (1000); al Convento Francescano di Monte Mesma dove quotidianamente bussano persone povere (1000); alla Fondazione Telethon (1000); all’Emporio Borgo Solidale coordinato da Ivo Mancini che nei primi undici mesi ha distribuito 9751 borse alimentari, quasi duemila in più rispetto al 2021 (1000); l’associazione Parkinsoniani (1000); la Parrocchia di san Bartolomeo per opere caritatevoli (1000); l’Asd Baskin Ciuff onlus (1000), il Pronto Soccorso dell’Ospedale Ss. Trinità (2500). Altri mille euro sono stati stanziati per la ristrutturazione del Bivacco Alpino “Col. Carlo Buffa di Perrero” sul Monte Cristallo nelle Dolomiti bellunesi. Una richiesta quest’ultima avanzata da un “borgomanerese” il Colonnello Italo Spini Comandante del 6° Reggimento Alpini di Brunico che recentemente ha assunto un importante incarico in seno alla Nato.

Seguici sui nostri canali