Cronaca

Graffitari sul lungolago e parcometri manomessi

Graffitari sul lungolago e parcometri manomessi
Cronaca 20 Ottobre 2015 ore 10:04

ARONA - Vandali e ladri in azione;  parcometri messi fuori uso. Ora si deve rimediare al danno subìto. Il Comune di Arona dovrà infatti spendere circa 10mila euro per la sistemazione dei tre parcometri scassinati da ignoti in via Monte Grappa e in corso Repubblica e per ripulire dalle scritte il lungolago cittadino. Da un lato si rende necessario per l’Amministrazione comunale provvedere all’eliminazione delle scritte che hanno imbrattato il muro e le panchine della passeggiata bassa del lungolago Marconi. Il costo dell’intervento è di 4.762,88 euro e prevede un totale di 84 ore lavorative. Verranno rimosse con la macchina eco pulitrice dalla ditta Sg Segnaletica srl di Sassuolo, individuata dall’ufficio tecnico per aver proposto l’offerta più vantaggiosa rispetto agli altri fornitori. E’ di poco tempo fa, invece, il saccheggio dei parcometri, episodio già verificatosi nei mesi scorsi quando i dispositivi per pagare il ticket di sosta erano stati presi di mira e svuotati dai soliti ignoti. Ora il più recente furto con  scasso e sottrazione di denaro. Un danno, oltre che per il bottino, legato al temporaneo inutilizzo per via della manomissione dell’apparecchiatura che, come si legge nella determina, “necessita di immediato ripristino affinché riprendano a funzionare con regolarità”. Si deve provvedere “urgentemente alla sistemazione per evitare l’interruzione di un importante servizio pubblico”. L’ammontare del recente furto corrisponde a un importo pari a 1.434 circa. Le parti da sostituire sono prodotte dalla casa madre Parkeon Spa, fornitrice dei parcometri attualmente installati e in uso in città, che si occuperà della sistemazione, perché in grado di offrire garanzie di qualità dei prodotti e rapidità di intervento. L’azienda ha quantificato per tali interventi una spesa complessiva forfettaria di 5.500 euro, costi che potrebbero però probabilmente anche essere, per il Comune, coperti da assicurazione. 

Maria Nausica Bucci

ARONA - Vandali e ladri in azione;  parcometri messi fuori uso. Ora si deve rimediare al danno subìto. Il Comune di Arona dovrà infatti spendere circa 10mila euro per la sistemazione dei tre parcometri scassinati da ignoti in via Monte Grappa e in corso Repubblica e per ripulire dalle scritte il lungolago cittadino. Da un lato si rende necessario per l’Amministrazione comunale provvedere all’eliminazione delle scritte che hanno imbrattato il muro e le panchine della passeggiata bassa del lungolago Marconi. Il costo dell’intervento è di 4.762,88 euro e prevede un totale di 84 ore lavorative. Verranno rimosse con la macchina eco pulitrice dalla ditta Sg Segnaletica srl di Sassuolo, individuata dall’ufficio tecnico per aver proposto l’offerta più vantaggiosa rispetto agli altri fornitori. E’ di poco tempo fa, invece, il saccheggio dei parcometri, episodio già verificatosi nei mesi scorsi quando i dispositivi per pagare il ticket di sosta erano stati presi di mira e svuotati dai soliti ignoti. Ora il più recente furto con  scasso e sottrazione di denaro. Un danno, oltre che per il bottino, legato al temporaneo inutilizzo per via della manomissione dell’apparecchiatura che, come si legge nella determina, “necessita di immediato ripristino affinché riprendano a funzionare con regolarità”. Si deve provvedere “urgentemente alla sistemazione per evitare l’interruzione di un importante servizio pubblico”. L’ammontare del recente furto corrisponde a un importo pari a 1.434 circa. Le parti da sostituire sono prodotte dalla casa madre Parkeon Spa, fornitrice dei parcometri attualmente installati e in uso in città, che si occuperà della sistemazione, perché in grado di offrire garanzie di qualità dei prodotti e rapidità di intervento. L’azienda ha quantificato per tali interventi una spesa complessiva forfettaria di 5.500 euro, costi che potrebbero però probabilmente anche essere, per il Comune, coperti da assicurazione. 

Maria Nausica Bucci