Nessuna prenotazione

Grand Hotel Des Iles Borromes di Stresa non riaprirà a causa del Covid-19

L'hotel preferito di Ernest Hemingway

Grand Hotel Des Iles Borromes di Stresa non riaprirà a causa del Covid-19
VCO, 13 Maggio 2020 ore 10:14

Grand Hotel Des Iles Borromes rimarrà chiuso per questa stagione, come riportano i colleghi di notiziaoggi.it

Grand Hotel Des Iles Borromes chiuso

La proprietà ha comunicato che per questa stagione il Grand Hotel rimarrà chiuso. Tutto a causa del Covid-19. I lavori di ristrutturazione per realizzare la piscina sono in ritardo poichè i cantieri sono rimasti fermi a lungo, inoltre non ci sono prenotazioni a causa della chiusura delle frontiere. Des Iles Borromes infatti è una delle mete preferite dai turisti soprattutto stranieri.

La storia dell’hotel

La costruzione del Grand Hotel des Iles Borromées ebbe inizio nell’inverno del 1861. Era lo stesso anno della Proclamazione del Regno d’Italia. Il “Grand Hôtel” venne inaugurato sabato 21 marzo 1863, alla presenza d’uno sceltissimo pubblico: alcuni grandi albergatori, diverse personalità e uno stuolo di nobildonne in abito da sera. Il Borromées si affermò subito come “Il Grand Hotel” del Lago Maggiore. Diretto con competenza dai fratelli Omarini si assicurò in poco tempo la clientela più prestigiosa, si legge nella presentazione sul sito Internet della struttura. Ha superato le guerre rimanendo aperto, ma si è dovuto arrendere al Covid-19. La storia racconta inoltre che «Anche lo scrittore americano Ernest Hemingway giunse a Stresa per la prima volta nel settembre del 1918, all’età di 19 anni, in convalescenza per una ferita di guerra. Memore delle bellezze del luogo, Hemingway vi ambientò parte del suo romanzo “Addio alle armi”, il nome del Grand Hotel des Iles Borromées divenne così famoso in tutto il mondo».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità