Multa da 5mila euro

Gravi carenze igienico sanitarie in un bar nel Vco: una spezia era scaduta nel 2014

I carabinieri hanno portato via 6 cartoni contenenti prodotti sequestrati

Gravi carenze igienico sanitarie in un bar nel Vco: una spezia era scaduta nel 2014
Pubblicato:
Aggiornato:

Un controllo di routine dei NAS dei Carabinieri in un bar di un comune lacuale, ha fatto emergere numerose e gravi carenze dal punto di vista igienico-sanitario.

La situazione all'arrivo dei Nas

I militari, coadiuvati dalla locale Stazione, si sono trovati davanti una situazione critica. Durante l’ispezione sono stati trovati prodotti alimentari scaduti, dai formaggi con data di scadenza 2022, ai capperi scaduti nel 2021, cipolline sottaceto nel 2019 e molti altri alimenti e spezie scaduti nel 2022 e 2023, fino al caso limite di una spezia, utilizzata come ingrediente nei preparati, scaduta nel 2014. Non solo. Sono stati trovati alimenti artigianali, senza l’indicazione degli ingredienti, della provenienza o della scadenza. La temperatura dei frigoriferi e congelatori non era corretta e le guarnizioni erano piene di muffa.

Pessime le condizioni di pulizia in tutto il locale. All’esterno, vicino all’ingresso e in bella vista per i clienti che vi accedevano, c’erano cataste di pellet in legno, che il titolare usava per scaldare il locale durante l’inverno.
I carabinieri hanno portato via 6 cartoni contenenti prodotti sequestrati e hanno comminato sanzioni amministrative per circa 5mila euro. È stata anche chiesta alle locali autorità sanitarie la chiusura del locale.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali