Cronaca

"Haiti, un viaggio tra occhi e cuore"

"Haiti, un viaggio tra occhi e cuore"
Cronaca 23 Marzo 2016 ore 08:34

NOVARA - Il fotografo trecatese Stefano Airaghi si è recato nell’estate 2015 ad Haiti accompagnando il Ceo e fondatore di Ayiti Now Corp Alex Lizzappi nella gestione delle attività della Ong per l’istruzione dei bambini più poveri del Paese. Il risultato è un reportage dall’impatto molto forte che racconta la disastrosa situazione di Haiti ma anche la speranza e la voglia di rinascita del suo popolo. Le immagini di Airaghi e l’impegno di Ayiti Now Corp saranno raccontate dai protagonisti giovedì 24 marzo alle ore 18 al Circolo dei lettori di Novara (Complesso monumentale del Broletto, via F.lli Rosselli 20). 

Durante la serata infatti Stefano Airaghi parlerà della sua esperienza ad Haiti attraverso i suoi scatti e, in diretta da Miami, Alex Lizzappi narrerà il lavoro dell'Ong sull'isola. L’evento vuole essere un momento per far conoscere le attività di Ayiti Now e raccogliere fondi per le sue iniziative a favore dell’istruzione dei bambini che vivono in condizioni di disagio.

Attiva dal 2010 Ayiti Now Corp ha come principale linea di azione la Banca dei libri, che vengono messi a disposizione gratuitamente agli alunni. Come spiega Alex Lizzappi, “nonostante la pressante emergenza del dopo terremoto che ha accentuato il persistente stato di povertà estrema del Paese, abbiamo deciso di focalizzarci su programmi di sviluppo del capitale umano rivolti ai bambini emarginati, poveri e “Restavek”. La maggioranza dei beneficiari dei nostri programmi sono stati da subito bambini e ragazzi tra i 6 ed i 18 anni provenienti dalle zone rurali limitrofe al comune di Saint Marc. Molte delle bambine beneficiarie dei nostri programmi sono "restavek": a causa della povertà estrema che affligge le famiglie, i genitori scelgono di dare le figlie in “affidamento” a famiglie urbane dove diventano serve in condizioni subumane e di abuso fisico, psicologico e sessuale”. 

Ad oggi con la “School Book Bank” Ayiti Now ha fatto più di 8700 distribuzioni ed assistito più di 700 bambini.

Dopo l’evento del 24 marzo le fotografie di Stefano Airaghi saranno esposte fino al 10 aprile al bistrot “Il Broletto”. Sarà possibile avere delle stampe delle fotografie dietro un contributo: il ricavato andrà sempre a sostegno delle attività di Ayiti Now Corp. Per informazioni www.haiti-now.org

v.s.

NOVARA - Il fotografo trecatese Stefano Airaghi si è recato nell’estate 2015 ad Haiti accompagnando il Ceo e fondatore di Ayiti Now Corp Alex Lizzappi nella gestione delle attività della Ong per l’istruzione dei bambini più poveri del Paese. Il risultato è un reportage dall’impatto molto forte che racconta la disastrosa situazione di Haiti ma anche la speranza e la voglia di rinascita del suo popolo. Le immagini di Airaghi e l’impegno di Ayiti Now Corp saranno raccontate dai protagonisti giovedì 24 marzo alle ore 18 al Circolo dei lettori di Novara (Complesso monumentale del Broletto, via F.lli Rosselli 20). 

Durante la serata infatti Stefano Airaghi parlerà della sua esperienza ad Haiti attraverso i suoi scatti e, in diretta da Miami, Alex Lizzappi narrerà il lavoro dell'Ong sull'isola. L’evento vuole essere un momento per far conoscere le attività di Ayiti Now e raccogliere fondi per le sue iniziative a favore dell’istruzione dei bambini che vivono in condizioni di disagio.

Attiva dal 2010 Ayiti Now Corp ha come principale linea di azione la Banca dei libri, che vengono messi a disposizione gratuitamente agli alunni. Come spiega Alex Lizzappi, “nonostante la pressante emergenza del dopo terremoto che ha accentuato il persistente stato di povertà estrema del Paese, abbiamo deciso di focalizzarci su programmi di sviluppo del capitale umano rivolti ai bambini emarginati, poveri e “Restavek”. La maggioranza dei beneficiari dei nostri programmi sono stati da subito bambini e ragazzi tra i 6 ed i 18 anni provenienti dalle zone rurali limitrofe al comune di Saint Marc. Molte delle bambine beneficiarie dei nostri programmi sono "restavek": a causa della povertà estrema che affligge le famiglie, i genitori scelgono di dare le figlie in “affidamento” a famiglie urbane dove diventano serve in condizioni subumane e di abuso fisico, psicologico e sessuale”. 

Ad oggi con la “School Book Bank” Ayiti Now ha fatto più di 8700 distribuzioni ed assistito più di 700 bambini.

Dopo l’evento del 24 marzo le fotografie di Stefano Airaghi saranno esposte fino al 10 aprile al bistrot “Il Broletto”. Sarà possibile avere delle stampe delle fotografie dietro un contributo: il ricavato andrà sempre a sostegno delle attività di Ayiti Now Corp. Per informazioni www.haiti-now.org

v.s.

Seguici sui nostri canali