Cronaca

Home banking, il Codacons: “Attenzione all’sms truffa”

L'appello lanciato dal Codacons.

Home banking, il Codacons: “Attenzione all’sms truffa”
Cronaca 26 Dicembre 2020 ore 12:24

Ormai quasi ogni titolare di conto corrente ha una funzionalità home banking per controllare e fare tutte le operazioni bancarie online, ma proprio in questo campo negli ultimi tempi si sono specializzati i truffatori: tramite un falso sms dalla banca infatti si riesce – o quantomeno ci si prova – a impossessare dei codici di accesso ai conti. L’allarme lanciato in questi giorni dal Codacons.

Home banking, attenzione agli sms truffa

La polizia postale ha già registrato decine e decine di denunce.  Si tratta di un sms “truffa” che mira all’home banking. Il testo dell’sms in questione recita:

“Gentile cliente, il nostro sistema ha rilevato un accesso anomalo la preghiamo di verificare”

al di sotto vi è un link diretto ad un sito che termina con il dominio .info.

Ecco come funziona la truffa:

L’sms riesce a posizionarsi in coda a quelli che effettivamente sono stati precedentemente inviati dalla banca in cui si detiene il conto corrente.
Addirittura, capita che la vittima possa ricevere una chiamata dal numero verde della porpria banca venendo persuaso da un falso fornitore e dare i propri dati sensibili relativi al conto (vishing).

L’appello finale del Codacons:

Per qualsiasi sms sospetto o qualsiasi chiamata, non fornite dati e chiamate subito la vostra banca o rivolgetevi a noi contattando info@codaconslombardia.it o il n. verde 800 822 533 e “acciuffa la truffa!”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità