Cronaca

I carabinieri nelle opere d’arte sul calendario dell’Arma 2016

I carabinieri nelle opere d’arte sul calendario dell’Arma 2016
Cronaca 11 Novembre 2015 ore 00:29

NOVARA – Presentazione ufficiale, questa mattina, martedì 10 novembre, al comando provinciale dell’Arma di Novara, per il calendario dei Carabinieri 2016.
A illustrare il nuovo annuario, il comandante provinciale, colonnello Giovanni Spirito. Con lui, il comandante della Compagnia di Arona, capitano Francesco Palazzo, il tenente colonnello Fulvio Maraviglia, capo ufficio comando e il tenente Davide Cozzolino (foto Martignoni).

NOVARA – Presentazione ufficiale, questa mattina, martedì 10 novembre, al comando provinciale dell’Arma di Novara, per il calendario dei Carabinieri 2016.
A illustrare il nuovo annuario, il comandante provinciale, colonnello Giovanni Spirito. Con lui, il comandante della Compagnia di Arona, capitano Francesco Palazzo, il tenente colonnello Fulvio Maraviglia, capo ufficio comando e il tenente Davide Cozzolino (foto Martignoni).
“Un calendario che quest’anno rivisita i capolavori dei maggiori pittori italiani ed europei – ha spiegato il colonnello – laddove sono inseriti carabinieri e simboli dell’Arma”. Si va da Dalì a Monet, passando per Toulose Lautrec, Van Gogh e Modigliani.
Questo, dunque, il calendario nell’anno in cui la bandiera del corpo è stata decorata dalla Medaglia d’Oro ai benemeriti della cultura e dell’arte, per l’opera svolta a salvaguardia del patrimonio culturale italiano e internazionale. Tema dell’annuario, “I Carabinieri e le arti”.
“Un’iniziativa editoriale molto forte – ha continuato Spirito – Opere d’arte che mostrano il Carabiniere in diversi atteggiamenti, nelle sue molteplici attività. Dal 1969 come Carabinieri esiste la sezione che si occupa della tutela del patrimonio culturale e artistico. Un connubio, dunque, l’arte e l’Arma, che risale indietro nel tempo”. Insieme al calendario è stata presentata l’Agenda del Carabiniere, dedicata quest’anno al centenario della Grande Guerra e al ruolo svolto dai Carabinieri nella Resistenza.
La copertina del calendario ha i colori tipici del tricolore e quelli dell’Arma. Chi volesse il calendario può rivolgersi alla stazione competente per territorio.

mo.c.