I trecatesi spenderanno meno per la tassa rifiuti

I trecatesi spenderanno meno per la tassa rifiuti
12 Giugno 2015 ore 14:48

TRECATE – Per il 2015 la Tari (ovvero la tassa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti) a Trecate diminuirà. Lo ha comunicato l’Amministrazione comunale che, in sede di preparazione del bilancio di previsione per l’anno in corso, ha verificato che sussistono le condizioni per ridurre la tassa. Dopo l’approvazione delle aliquote di Imu, Tasi e Irpef comunale (che rimarranno invariate rispetto allo scorso anno), ora l’Amministrazione ha confermato quanto anticipato “con riserva” durante una recente conferenza stampa relativa a tasse e tariffe comunali, ovvero che la Tari sarà ridotta del 3,6%. «Si tratta di un ribasso – spiega il sindaco, Enrico Ruggerone – dovuto a minori spese per il servizio di raccolta differenziata e di gestione del ciclo dei rifiuti, ma anche al recupero delle morosità».

L’elevata percentuale di raccolta differenziata, dunque, sembra stia iniziando a dare i primi frutti che, uniti ad una puntuale verifica sui pagamenti della tassa, hanno portato a una diminuzione, seppure piccola, della Tari.

«Un ringraziamento – aggiunge il sindaco – va agli uffici, che hanno svolto con efficienza e dedizione il loro lavoro di controllo e verifica, ma anche a tutti i Trecatesi che da sempre si distinguono nell’applicazione delle regole per una buona raccolta differenziata».

Daniela Uglietti

TRECATE – Per il 2015 la Tari (ovvero la tassa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti) a Trecate diminuirà. Lo ha comunicato l’Amministrazione comunale che, in sede di preparazione del bilancio di previsione per l’anno in corso, ha verificato che sussistono le condizioni per ridurre la tassa. Dopo l’approvazione delle aliquote di Imu, Tasi e Irpef comunale (che rimarranno invariate rispetto allo scorso anno), ora l’Amministrazione ha confermato quanto anticipato “con riserva” durante una recente conferenza stampa relativa a tasse e tariffe comunali, ovvero che la Tari sarà ridotta del 3,6%. «Si tratta di un ribasso – spiega il sindaco, Enrico Ruggerone – dovuto a minori spese per il servizio di raccolta differenziata e di gestione del ciclo dei rifiuti, ma anche al recupero delle morosità».

L’elevata percentuale di raccolta differenziata, dunque, sembra stia iniziando a dare i primi frutti che, uniti ad una puntuale verifica sui pagamenti della tassa, hanno portato a una diminuzione, seppure piccola, della Tari.

«Un ringraziamento – aggiunge il sindaco – va agli uffici, che hanno svolto con efficienza e dedizione il loro lavoro di controllo e verifica, ma anche a tutti i Trecatesi che da sempre si distinguono nell’applicazione delle regole per una buona raccolta differenziata».

Daniela Uglietti

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei