I treni della linea Novara-Varallo tornano a sferragliare per Expo

I treni della linea Novara-Varallo tornano a sferragliare per Expo
03 Maggio 2015 ore 15:04

NOVARA – Un viaggio sulla storica ferrovia che da 129 anni collega la pianura padana al capoluogo della Valsesia, un’esperienza unica, indimenticabile e ricca di fascino per il mutevole avvicendarsi dei paesaggi lungo il corso del fiume Sesia e per i suggestivi scorci panoramici sullo scenario alpino dominato dal grandioso massiccio del Monte Rosa… E’ stata confermata l’attivazione della linea ferroviaria Novara – Varallo Sesia per il periodo di Expo 2015. Queste le date: 24 maggio, 2 giugno, 12 e 19 luglio, 9 e 23 agosto, 6 e 20 settembre con queste tariffe: andata e ritorno da Milano centrale/Rho Fiera 29 euro per gli adulti e 16 euro per i bambini (da 4-12 anni); andata e ritorno da Novara 21 euro per gli adulti e 13 euro per i bambini (da 4-12 anni); le tariffe sono comprensive di viaggio, degustazione sul treno di prodotti tipici del territorio, accoglienza con guide turistiche abilitate per la visita alla Città e ai suoi monumenti.
Questi gli orari: andata Milano Centrale (8.00) – Rho Fiera Expo Milano 2015 (8.11) – Novara FS (8.58) – Romagnano Sesia (9.56) – Borgosesia (10.13) – Varallo Sesia (10.30); ritorno: Varallo Sesia (18.00) – Borgosesia (18.15) – Romagnano Sesia (18.31) – Novara FS (19.05) – Rho Fiera Expo Milano 2015 (20.26) – Milano Centrale (20.37). Possibilità di tariffe agevolate per pranzi in ristoranti del posto e salita in funivia al Sacro Monte di Varallo.
Prenotazioni presso Booking Regione Piemonte (www.bookingpiemonte.it). Nelle giornate del 2 giugno e del 20 settembre ci sarà la possibilità di pranzare presso l’Istituto Alberghiero di Varallo, degustando i prodotti tipici del territorio, al prezzo di 15 euro. In tal caso la prenotazione è obbligatoria entro i cinque giorni antecedenti alla data dell’evento.
Al momento la riapertura è dedicata esclusivamente al transito di passeggeri, scopo turismo. I pendolari, comunque, sperano sempre…

p.u.

NOVARA – Un viaggio sulla storica ferrovia che da 129 anni collega la pianura padana al capoluogo della Valsesia, un’esperienza unica, indimenticabile e ricca di fascino per il mutevole avvicendarsi dei paesaggi lungo il corso del fiume Sesia e per i suggestivi scorci panoramici sullo scenario alpino dominato dal grandioso massiccio del Monte Rosa… E’ stata confermata l’attivazione della linea ferroviaria Novara – Varallo Sesia per il periodo di Expo 2015. Queste le date: 24 maggio, 2 giugno, 12 e 19 luglio, 9 e 23 agosto, 6 e 20 settembre con queste tariffe: andata e ritorno da Milano centrale/Rho Fiera 29 euro per gli adulti e 16 euro per i bambini (da 4-12 anni); andata e ritorno da Novara 21 euro per gli adulti e 13 euro per i bambini (da 4-12 anni); le tariffe sono comprensive di viaggio, degustazione sul treno di prodotti tipici del territorio, accoglienza con guide turistiche abilitate per la visita alla Città e ai suoi monumenti.
Questi gli orari: andata Milano Centrale (8.00) – Rho Fiera Expo Milano 2015 (8.11) – Novara FS (8.58) – Romagnano Sesia (9.56) – Borgosesia (10.13) – Varallo Sesia (10.30); ritorno: Varallo Sesia (18.00) – Borgosesia (18.15) – Romagnano Sesia (18.31) – Novara FS (19.05) – Rho Fiera Expo Milano 2015 (20.26) – Milano Centrale (20.37). Possibilità di tariffe agevolate per pranzi in ristoranti del posto e salita in funivia al Sacro Monte di Varallo.
Prenotazioni presso Booking Regione Piemonte (www.bookingpiemonte.it). Nelle giornate del 2 giugno e del 20 settembre ci sarà la possibilità di pranzare presso l’Istituto Alberghiero di Varallo, degustando i prodotti tipici del territorio, al prezzo di 15 euro. In tal caso la prenotazione è obbligatoria entro i cinque giorni antecedenti alla data dell’evento.
Al momento la riapertura è dedicata esclusivamente al transito di passeggeri, scopo turismo. I pendolari, comunque, sperano sempre…

p.u.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei