Cronaca

Il personale della Maugeri di Veruno procede con i vaccini in struttura

L'iniziativa per i 400 dipendenti della struttura.

Il personale della Maugeri di Veruno procede con i vaccini in struttura
Cronaca Alto Novarese, 13 Gennaio 2021 ore 10:04

Alla Maugeri di Veruno il personale ha iniziato a vaccinarsi, dopo un apposito corso di formazione con l’Asl Novara.

Vaccini alla Maugeri di Veruno dopo la formazione dell’Asl

All’Irccs Maugeri di Veruno, tra il 31 dicembre e il 4 gennaio sono stati vaccinati 102 dei 400 dipendenti. La particolarità della situazione è però che le vaccinazioni sono portate avanti dallo stesso personale sanitario della clinica: «Abbiamo ricevuto dall’Asl la richiesta di iniziare con le vaccinazioni – spiega il direttore Stefano Gariano – e dopo avere ricevuto una formazione, siamo partiti. A fornirci i vaccini è la stessa Asl, che volta per volta ci porta quelli di cui abbiamo bisogno. Le vaccinazioni continueranno nei prossimi giorni: abbiamo anche già programmato i richiami, che saranno a 21 giorni dalla prima iniezione». Le vaccinazioni sono su base volontaria, e le adesioni avute alla proposta – molto consigliata – sono ora 230, ma il dato è destinato a salire. Intanto nella struttura sono 98 i pazienti Covid ancora ricoverati, ma il numero è sceso di molto: «Eravamo arrivati a oltre 140 pazienti Covid – spiega Gariano – ora abbiamo chiesto la riconversione dei posti letto da destinare ai non Covid. Sono da tempo ripartite anche le attività ambulatoriali di Cardiologia, Pneumologia, Radiologia e Medicina nucleare, in percorsi in totale sicurezza su prenotazione». Su prenotazione sono anche i tamponi, effettuati ogni lunedì e mercoledì mattina nell’area esterna della struttura, in modalità «drive in» e «drive trough»: «C’è la possibilità di fare sia i rapidi che i molecolari – continua Gariano – per i rapidi si può aspettare senza scendere dall’auto. Ultimamente ne stiamo facendo dagli 8 ai 10 al giorno, c’è pochissima lista d’attesa». A Veruno insomma pare che dopo i mesi più caldi della pandemia, le attività sono riprese. Anche quella riabilitativa, per la quale il polo verunese è considerato un’eccellenza del territorio, è ripartita da diverso tempo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità