In manette due spacciatori

In manette due spacciatori
Cronaca 25 Giugno 2015 ore 16:19

NOVARA – Due arresti nel Milanese, a Gaggiano per la precisione, da parte dei carabinieri dell’Aliquota operativa di Novara.
A essere fermati sono stati due tunisini, rispettivamente classe 1984 e 1988 (uno dei due è fratello del giovane fermato nelle scorse settimane come indiziato nella strage di Tunisi).
Per i due, domiciliati a Novara, l’accusa è quella di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato convalidato dal gip, che ha deciso la misura cautelare del carcere. Entrambi si trovano nella casa circondariale di Pavia.
Il loro arresto si inserisce nell’ampia attività dei carabinieri di Novara a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, un’attività sempre più condotta a cavallo tra il Novarese e la provincia di Milano, dove molti assuntori e pusher vanno a rifornirsi. Proprio in quest’ambito negli ultimi giorni sono stati trovati anche diversi assuntori, tanto a Milano quanto a Novara, che i militari hanno immediatamente segnalato alle Prefetture competenti.

mo.c.

NOVARA – Due arresti nel Milanese, a Gaggiano per la precisione, da parte dei carabinieri dell’Aliquota operativa di Novara.
A essere fermati sono stati due tunisini, rispettivamente classe 1984 e 1988 (uno dei due è fratello del giovane fermato nelle scorse settimane come indiziato nella strage di Tunisi).
Per i due, domiciliati a Novara, l’accusa è quella di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato convalidato dal gip, che ha deciso la misura cautelare del carcere. Entrambi si trovano nella casa circondariale di Pavia.
Il loro arresto si inserisce nell’ampia attività dei carabinieri di Novara a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, un’attività sempre più condotta a cavallo tra il Novarese e la provincia di Milano, dove molti assuntori e pusher vanno a rifornirsi. Proprio in quest’ambito negli ultimi giorni sono stati trovati anche diversi assuntori, tanto a Milano quanto a Novara, che i militari hanno immediatamente segnalato alle Prefetture competenti.

mo.c.