Cronaca

In manette ladro di biciclette e topo d’appartamento

In manette ladro di biciclette e topo d’appartamento
Cronaca 14 Febbraio 2016 ore 12:39

SOZZAGO - I Carabinieri  del Nucleo Operativo e Radiomobile  hanno tratto in arresto su ordine di esecuzione El Kamel Rabie, tunisino residente a Novara, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, riconosciuto per  essere uno degli autori del furto in abitazione avvenuto lo scorso 24 agosto a Sozzago, quando, in concorso con altri due complici,  aveva forzato diversi garage per rubare le biciclette poste all’interno.

In quell’occasione alcuni condomini avevano chiamato il 112, segnalando i rumori sospetti della forzatura della serranda in alluminio. I militari erano intervenuti in tempo, mettendo in fuga i ladri, mentre le 4 biciclette professionali per un valore complessivo di 15mila euro erano state restituite ai legittimi proprietari. I ladri erano scappati a bordo di una autovettura Fiat 600 rubata qualche notte prima a Maggiora e grazie all’esame delle telecamere  e l’analisi dei tabulati telefonici, i Carabinieri della Radiomobile sono riusciti a identificare uno degli autori in El Kamel Rabie. Durante l’esecuzione del provvedimento di cattura, sono state eseguite  diverse perquisizioni  domiciliari che hanno consentito di rilevare altri elementi investigativi che si ritiene possano condurre all’identificazione – e all’arresto - degli altri complici. L’arrestato si trova ora al carcere di via Sforzesca.

mo.c.

 


SOZZAGO - I Carabinieri  del Nucleo Operativo e Radiomobile  hanno tratto in arresto su ordine di esecuzione El Kamel Rabie, tunisino residente a Novara, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, riconosciuto per  essere uno degli autori del furto in abitazione avvenuto lo scorso 24 agosto a Sozzago, quando, in concorso con altri due complici,  aveva forzato diversi garage per rubare le biciclette poste all’interno.

In quell’occasione alcuni condomini avevano chiamato il 112, segnalando i rumori sospetti della forzatura della serranda in alluminio. I militari erano intervenuti in tempo, mettendo in fuga i ladri, mentre le 4 biciclette professionali per un valore complessivo di 15mila euro erano state restituite ai legittimi proprietari. I ladri erano scappati a bordo di una autovettura Fiat 600 rubata qualche notte prima a Maggiora e grazie all’esame delle telecamere  e l’analisi dei tabulati telefonici, i Carabinieri della Radiomobile sono riusciti a identificare uno degli autori in El Kamel Rabie. Durante l’esecuzione del provvedimento di cattura, sono state eseguite  diverse perquisizioni  domiciliari che hanno consentito di rilevare altri elementi investigativi che si ritiene possano condurre all’identificazione – e all’arresto - degli altri complici. L’arrestato si trova ora al carcere di via Sforzesca.

mo.c.

 

Seguici sui nostri canali