Fondazione De Agostini

Inaugurata nuova area degenza intensiva al Maggiore VIDEO

E’ stata realizzata in tempi molto rapidi, con i lavori iniziati il 14 aprile e ultimati ai primi di luglio.

Novara, 02 Settembre 2020 ore 15:17

Oggi, mercoledì 2 settembre, presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Maggiore della
Carità” di Novara, si è tenuta la presentazione della nuova area permanente di degenza intensiva intitolata alla Fondazione De Agostini e realizzata grazie alla donazione di 500 mila Euro con cui la Fondazione ha voluto dare un segnale importante nel periodo della grave emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da COVID-19.

La struttura

La nuova struttura consente all’AOU di Novara di potenziare i servizi sanitari e le prestazioni ad elevata intensità di cura in modo da essere pronta ad affrontare eventuali situazioni di emergenza epidemica, garantendo nel contempo una assistenza adeguata a tutti i malati afferenti al Pronto Soccorso. La nuova area, già in funzione, realizzata nei locali adiacenti alla Struttura di medicina e
chirurgia d’accettazione e d’urgenza, diretta dal prof. Giancarlo Avanzi, Rettore dell’Università del Piemonte Orientale, è stata pensata come una struttura flessibile, adattabile alle esigenze che di volta in volta si verranno a presentare. E’ stata realizzata in tempi molto rapidi, con i lavori iniziati il 14 aprile e ultimati ai primi di luglio.

Il progetto

Il progetto, interamente sostenuto dalla Fondazione De Agostini, ha previsto il recupero, mediante una completa ristrutturazione edile e impiantistica, di spazi esistenti aventi una superficie di circa 180 mq. Attrezzata con tutte le dotazioni tecniche necessarie al funzionamento, la nuova area di degenza intensiva ospita ora sette posti letto, di cui due a pressione negativa.
Mario Minola, Direttore Generale dell’AOU, ha dichiarato: “La donazione della Fondazione De Agostini, che fa seguito ad altri significativi interventi realizzati nel recente passato, ci consente di avere a disposizione una struttura permanente, modulabile a seconda delle esigenze, di fondamentale importanza non solo per gestire le situazioni d’emergenza epidemica, ma anche per garantire un’immediata risposta in termini di intensità di cura ai pazienti in arrivo al Pronto soccorso. Bisogna fare i complimenti al nostro Servizio tecnico, che ha progettato e realizzato una struttura di fondamentale importanza, rispettando il cronoprogramma, nonostante le difficoltà create dal lockdown”.

Roberto Drago, Presidente della Fondazione De Agostini

“Sono molto soddisfatto di essere qui oggi per inaugurare ufficialmente questo reparto. Il nostro Paese ha affrontato mesi drammatici e attraverso la Fondazione De Agostini abbiamo deciso di investire sul Servizio Sanitario Nazionale, dotando l’Ospedale Maggiore di Novara di una struttura all’altezza dei nuovi bisogni che si potranno manifestare.

 

 

LEGGI ANCHE – Novara straordinario avvistamento nei cieli: è un ufo? VIDEO

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità