Menu
Cerca
Esposto in procura

Incendio alla piattaforma ecologica di Borgomanero, il Codacons: “Attentato all’ambiente”

"Gravissimi danni" secondo l'associazione.

Incendio alla piattaforma ecologica di Borgomanero, il Codacons: “Attentato all’ambiente”
Cronaca Borgomanero, 04 Marzo 2021 ore 06:51

Un incendio è divampato a Borgomanero poco dopo le 5 di sabato scorso. LEGGI QUI.

La ricostruzione del Codacons

“La furia delle fiamme ha incendiato l’isola ecologica cittadina fomentando la paura dei residenti e mettendo a rischio l’incolumità del vicinato a causa della forte puzza di fumo e dell’aria irrespirabile che ne è derivata. In particolare, per l’emissione di nanoparticelle tossiche generate a seguito dell’incendio di rifiuti che minacciano gravemente la salute dei cittadini.

Le fiamme erano alte e ben visibili anche nelle vicinanze. Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco e sono state necessarie diverse ore per risolvere la situazione ed estinguere completamente il fuoco, nonostante il ristagno del forte odore causato dal fumo, avvertito anche nella mattinata del giorno successivo dagli abitanti della zona. Purtroppo, l’inquinamento dell’area circostante rimane, recando pregiudizio all’ambiente e alla salute dei cittadini”.

“Attentato all’ambiente”

“È un grave attentato all’ambiente. Bruciare i rifiuti ha costi altissimi per la salute dei cittadini e per la tutela dell’ambiente; ciò per l’emissione di sostanze molto inquinanti in conseguenza della loro combustione. Necessari accertamenti sulle cause che hanno determinato il divamparsi del rogo” – commenta il Presidente del Codacons Marco Maria Donzelli – “La nostra Associazione, da sempre attenta e sensibile a tali problematiche, vuole vederci chiaro e interviene affinché si accerti, in particolare, se siano state o meno adottate tutte le necessarie cautele dirette ad evitare il verificarsi di tali gravi episodi”.

“Per questi motivi il Codacons presenterà esposto alla Procura della Repubblica affinché siano individuati i responsabili di tali gesti deprecabili”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli