Cronaca

Indagini sullo scippatore di Pasquetta: sospettato di essere l’autore di altri scippi

Indagini sullo scippatore di Pasquetta: sospettato di essere l’autore di altri scippi
Cronaca 25 Giugno 2015 ore 16:36

NOVARA – Dopo l’arresto del presunto autore dello scippo di Pasquetta, episodio che portò alla morte di Angela Miglio, 80enne presa di mira dal ragazzo (Nicholas Tomasotti, 23enne residente a Trecate), continuano le indagini dei carabinieri sulla vicenda.
Si sospetta, infatti, che il giovane possa essere l’autore di altri analoghi episodi in città e nei comuni limitrofi.
Sono stati diversi, infatti, negli ultimi tempi, gli scippi messi in atto da una persona in sella a una bicicletta, un giovane descritto, solitamente, dalla carnagione scura, tanto che in diversi casi le vittime avevano parlato di uno straniero. I militari stanno esaminando tutti gli ultimi episodi per vedere se “Nico”, questo il soprannome del giovane, possa esserne stato l’autore. Per il 23enne, ora in carcere, le accuse sono di rapina e omicidio preterintenzionale.

mo.c.

NOVARA – Dopo l’arresto del presunto autore dello scippo di Pasquetta, episodio che portò alla morte di Angela Miglio, 80enne presa di mira dal ragazzo (Nicholas Tomasotti, 23enne residente a Trecate), continuano le indagini dei carabinieri sulla vicenda.
Si sospetta, infatti, che il giovane possa essere l’autore di altri analoghi episodi in città e nei comuni limitrofi.
Sono stati diversi, infatti, negli ultimi tempi, gli scippi messi in atto da una persona in sella a una bicicletta, un giovane descritto, solitamente, dalla carnagione scura, tanto che in diversi casi le vittime avevano parlato di uno straniero. I militari stanno esaminando tutti gli ultimi episodi per vedere se “Nico”, questo il soprannome del giovane, possa esserne stato l’autore. Per il 23enne, ora in carcere, le accuse sono di rapina e omicidio preterintenzionale.

mo.c.