Cronaca
Il caso

Inscenò un furto mai avvenuto: smascherato e condannato un novarese

Per l'accusa di simulazione di reato sconterà un anno e 4 mesi

Inscenò un furto mai avvenuto: smascherato e condannato un novarese
Cronaca Novara, 03 Ottobre 2022 ore 07:00

Inscenò un furto che in realtà non ha mai subito. Un novarese di circa 50 anni è stato condannato per i fatti del 2016.

Condannato a un anno e 4 mesi

Un novarese sulla cinquantina è stato condannato a 1 anno e 4 mesi di carcere, pena sospesa previo lo svolgimento di lavori di pubblica utilità da concordarsi. Il processo è stato celebrato nei giorni scorsi al tribunale di Novara. I fatti sono avvenuti nell’inverno del 2016. Sei anni or sono, stando all’accusa, l’uomo aveva sporto denuncia raccontando di essere stato derubato di una serie di oggetti, tra cui anche dei gioielli di valore.

Il processo

La sua versione, però, era stata contraddetta dalla vicina di casa che lo aveva visto mentre spaccava una finestra portando all’esterno la “refurtiva”. La denuncia si è così ritorta contro il denunciante, che è finito alla sbarra per simulazione di reato. Nel corso del procedimento è emerso che intenzione dell’uomo era quella, a quanto pare, di ottenere il rimborso dall’assicurazione.

Seguici sui nostri canali