Cronaca

Inventa 13 incidenti per truffare l'assicurazione

Inventa 13 incidenti per truffare l'assicurazione
Cronaca 23 Gennaio 2018 ore 08:15

Truffa assicurazione denunciato un vercellese: aveva chiesto alla compagnia assicurativa il risarcimento per tredici incidenti che però non erano mai avvenuti.

Truffa assicurazione tredici incidenti mai avvenuti

Aveva chiesto alla compagnia assicurativa il risarcimento per tredici incidenti che però non erano mai avvenuti. Con l’accusa di “fraudolento danneggiamento di beni assicurati” è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Villa Castelli, in provincia di Brindisi, un vercellese di 41 anni. Questi è amministratore unico di una società di noleggio autovetture con sede in città.

L’indagine

I fatti si riferiscono a una querela presentata il 16 dicembre dello scorso anno dalla compagnia assicurativa Groupama Spa di Roma. L’attività investigativa dei carabinieri e della Polizia Stradale ha permesso di accertare che il vercellese aveva denunciato, nel corso del 2017, una serie di sinistri, per la precisione, come scritto in precedenza, tredici che erano falsi. Tutti gli incidenti erano stati simulati per poter incassare le somme derivanti dai danni provocati. Gli episodi, secondo la querela, erano avvenuti tutti nella provincia di Napoli, in un periodo compreso tra maggio e luglio dello scorso anno.

Blitz dei Carabinieri

Pochi giorni prima della denuncia nei confronti del vercellese, nella stessa zona nella quale sarebbero avvenuti i falsi incidenti, i carabinieri avevano messo in atto un vero e proprio blitz nei confronti di quella che a tutti gli effetti era una vera e propria organizzazione dedita a questo tipo di truffe. Ben 14 persone sono finite in manette mentre altre 54 sono state indagate.

In questo caso le somme incassate hanno sfiorato, secondo le ricostruzioni degli inquirenti, i 250mila euro. Non vi sono, al momento, conferme ufficiali che i due episodi, quello che ha visto protagonista il vercellese e quello del blitz in provincia di Caserta, possano essere collegati tra di loro.