Invorio fa scuola su tg e riviste nazionali con il baratto amministrativo

Le telecamere Rai in centro paese

Invorio fa scuola su tg e riviste nazionali con il baratto amministrativo
25 Febbraio 2019 ore 10:22

Invorio fa scuola: l’esempio del baratto amministrativo ha riscosso un grande successo mediatico ed è stato ripreso da molti tg.

Invorio fa scuola con il baratto amministrativo

Non capita tutti i giorni di vedere un paese di nemmeno cinquemila abitanti negli spazi di informazione dei media nazionali. Eppure è proprio questo che sta accadendo a Invorio che è diventata un esempio a livello italiano, con un esperimento, quello del baratto amministrativo, che sta facendo scuola. Un riferimento all’iniziativa di successo del baratto amministrativo era presente nel Venerdì di Repubblica del 1° febbraio, ma la questione è stata trattata, con interviste al sindaco e approfondimenti, anche da Rai Radio 2, nella trasmissione “Miracolo italiano” e dall’edizione mattutina di martedì 19 febbraio di Buongiorno Regione dedicata al Piemonte.

Le telecamere della Rai curiosano per il centro del paese

Nel lungo servizio i video operatori del tg regionale hanno ripreso le vie del centro e hanno intervistato il sindaco Roberto Del Conte e Francesco, uno dei lavoratori socialmente utili che ha iniziato a collaborare con il Comune attraverso il baratto amministrativo per poi dedicarsi a questa occupazione anche in seguito. “Tutto è iniziato con il mio predecessore – dice il sindaco Roberto Del Conte – nella giunta di Dario Piola, in cui io ero assessore, è partita un’iniziativa che devo dire ha riscosso un notevole successo. Piola ha avuto l’intuizione di applicare il provvedimento a Invorio e io ho scritto poi il regolamento”.

Un esperimento amministrativo che fa notizia

Dopo alcuni anni sono molti i Comuni che hanno sperimentato il baratto amministrativo, la possibilità cioè di poter pagare le imposte comunali attraverso il lavoro. Ma pochi sono i Comuni dove questo esperimento continua ad avere successo. “A distanza di tre anni – continua infatti il sindaco – posso dire che molti Comuni hanno seguito il nostro esempio ma non tutti hanno riscosso gli stessi risultati. Noi continuiamo a credere in questo progetto, per il quale abbiamo vinto anche un importante premio a livello europeo. Anche grazie a una intensa attività di “marketing” è un’iniziativa che tutti conoscono e che ci ha permesso di accogliere circa 12 persone in difficoltà economica che hanno saldato il proprio debito per quanto riguarda la Tari con lavori socialmente utili”.

Il servizio del Tg regionale è disponibile qui.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità