Niente segno della pace a messa

La diocesi di Novara chiede ai parroci di sospendere catechismo e attività oratoriali

La diocesi di Novara chiede ai parroci di sospendere catechismo e attività oratoriali
Novara, 24 Febbraio 2020 ore 07:15

Di seguito una lettera ai sacerdoti del vicario generale della diocesi di Novara, in merito alle precauzioni da prendere a fronte della diffusione dell’infezione da Coronavirus.

La diocesi di Novara

”Alla luce della situazione che si è venuta a creare con la diffusione dell’infezione da Coronavirus nei territori limitrofi alla nostra diocesi e a seguito dell’ordinanza della Regione Piemonte che dispone la sospensione delle lezioni nelle università e nelle scuole di ogni ordine e grado e di tutte le agenzie formative, chiedo che tutte le parrocchie sospendano da lunedì 24 febbraio fino al 1 marzo tutte le attività del catechismo e le iniziative degli oratori.

L’ordinariato è in costante contatto con le Autorità competenti per avere comunicazioni e aggiornamenti sull’evolversi della situazione. Eventuali altre decisioni vi saranno quindi comunicate con tempestività.

Raccomando di seguire le indicazioni suggerite dal Ministero della Sanità e di assumere comportamenti dettati dal buon senso, come l’astenersi dal ricevere la comunione sulla lingua, di evitare di darsi il segno della pace durante le celebrazioni eucaristiche e di non lasciare acqua benedetta nelle acquasantiere.

L’invito che rimarco con decisione è, però, di fare nel contempo attenzione che non si creino allarmismi immotivati”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità