«La microcriminalità è a livelli altissimi»

«La microcriminalità è a livelli altissimi»
26 Giugno 2015 ore 15:18

TRECATE – Il tema della sicurezza continua a tenere banco a Trecate soprattutto in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno. Dopo l’incontro, proposto da alcuni esponenti politici di minoranza, sul controllo del vicinato, venerdì 19 giugno altri politici locali di centrodestra hanno organizzato un incontro pubblico intitolato “Maggiore sicurezza in città” .
Ad esporre le loro considerazioni sull’argomento Vincenzo Guarino presidente del Gruppo Indipendente Trecatese, Rossano Canetta coordinatore di Forza Italia, Alessandro Pasca referente cittadino della Lega Nord e Dario Roverato referente cittadino di Fratelli d’Italia.

TRECATE – Il tema della sicurezza continua a tenere banco a Trecate soprattutto in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno. Dopo l’incontro, proposto da alcuni esponenti politici di minoranza, sul controllo del vicinato, venerdì 19 giugno altri politici locali di centrodestra hanno organizzato un incontro pubblico intitolato “Maggiore sicurezza in città” .
Ad esporre le loro considerazioni sull’argomento Vincenzo Guarino presidente del Gruppo Indipendente Trecatese, Rossano Canetta coordinatore di Forza Italia, Alessandro Pasca referente cittadino della Lega Nord e Dario Roverato referente cittadino di Fratelli d’Italia.
Guarino ha analizzato le motivazioni che, a suo parere, determinano la mancanza di sicurezza: «Mancanza di lavoro, immigrazione, numero insufficiente di vigili urbani, scarsa collaborazione fra cittadini e forze dell’ordine, mancanza di sorveglianza alla stazione ferroviaria e mancanza di controlli sulle residenze». «Non è vero – ha aggiunto Vincenzo Guarino – che non ci sono i soldi per potenziare il settore della sicurezza: basterebbe utilizzare una parte dell’avanzo di bilancio».
«La microcriminalità a Trecate è a livelli altissimi – ha affermato Rossano Canetta – tanto che recentemente sono aumentati moltissimo anche i furti nei garage. Nei mesi scorsi hanno operato in città i corpi anticrimine della Polizia: ciò significa che il problema esiste. L’attività di controllo del vicinato può essere utile come supporto alle attività delle forze dell’ordine, ma certamente non è un’iniziativa che da sola può risolvere tutti i problemi. E’ necessario aumentare il numero dei vigili urbani, altrimenti la convenzione intercomunale per il servizio di polizia municipale è utile solo a Sozzago (che non aveva vigili). Sarebbe utile controllare anche gli immigrati con controlli alla stazione e nelle abitazioni, perché Trecate ha la percentuale di immigrati più alta della provincia».
Più generale l’analisi di Dario Roverato: « Il tema della sicurezza – ha detto l’esponente di Fratelli d’Italia – dovrebbe interessare tutte le forze politiche, soprattutto a livello nazionale. Purtroppo, invece, nel nostro Paese non c’è la certezza della pena, gli ultimi governi hanno tagliato circa 8 milioni di euro al comparto sicurezza e 15.000 agenti di polizia e si lascia la selezione degli immigrati ai terroristi. Da tutto ciò deriva l’aumento dei reati di microcriminalità che colpisce anche la nostra città».
L’esponente della Lega Nord ha difeso le cosiddette ronde (che Pasca preferisce chiamare “passeggiate”) come strumento di controllo del territorio da parte dei cittadini e appoggiato anche l’attività di controllo del vicinato.
Inoltre, secondo Pasca: «Una correlazione fra immigrazione criminalità esiste: in Italia gli immigrati sono l’8% dei residenti, ma rappresentano invece il 30% della popolazione carceraria; è dunque legittima la richiesta di maggiori controlli sugli immigrati». «La microcriminalità – ha concluso Pasca – è il vero problema della nostra città e i cittadini hanno diritto di difendersi senza essere colpevolizzati, pertanto la Lega intende proporre anche a Trecate l’iniziativa del patrocinio legale gratuito per l’accusa di eccesso di difesa».
Non c’è dubbio che di questi argomenti sentiremo a lungo parlare almeno per un anno e che l’argomento “sicurezza” sarà ancora una volta il cavallo di battaglia della campagna elettorale del centrodestra.

Daniela Uglietti

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei