Cronaca

Lascia Borgomanero per andare a morire in Svizzera

Lascia Borgomanero per andare a morire in Svizzera
Cronaca 20 Dicembre 2015 ore 11:32

BORGOMANERO - Sta facendo il giro d’Italia la storia di Dominque Velati, residente a Borgomanero nel Novarese, che ha deciso di andare in Svizzera “per morire prima che il male mi divori”. La donna, 59enne, oggi sarà infatti a Berna per farsi praticare l’eutanasia. Una scelta che ha deciso di raccontare alle telecamere di Servizio Pubblico e all’associazione Luca Coscioni, che da anni sostiene la campagna per l’eutanasia legale in Italia. A settembre Dominque ha scoperto di avere un cancro al colon. Le successivi analisi hanno fatto emergere che c’erano metastasi al fegato. E un intervento chirurgico è risultato insufficiente. Una situazione che secondo i medici le dava al massimo tre anni di vita, praticando cure invasive. Dominque però ha scelto diversamente e ieri ha lasciato la sua casa di Borgomanero, con una decisione che senza dubbio farà discutere.

l.pa. 

BORGOMANERO - Sta facendo il giro d’Italia la storia di Dominque Velati, residente a Borgomanero nel Novarese, che ha deciso di andare in Svizzera “per morire prima che il male mi divori”. La donna, 59enne, oggi sarà infatti a Berna per farsi praticare l’eutanasia. Una scelta che ha deciso di raccontare alle telecamere di Servizio Pubblico e all’associazione Luca Coscioni, che da anni sostiene la campagna per l’eutanasia legale in Italia. A settembre Dominque ha scoperto di avere un cancro al colon. Le successivi analisi hanno fatto emergere che c’erano metastasi al fegato. E un intervento chirurgico è risultato insufficiente. Una situazione che secondo i medici le dava al massimo tre anni di vita, praticando cure invasive. Dominque però ha scelto diversamente e ieri ha lasciato la sua casa di Borgomanero, con una decisione che senza dubbio farà discutere.

l.pa.