Cronaca

Libera: Verbania ricorda le vittime delle mafie

La sfilata ha visto oltre 8mila partecipanti

Libera: Verbania ricorda le vittime delle mafie
Cronaca Arona, 21 Marzo 2017 ore 15:53

La sfilata ha visto oltre 8mila partecipanti

In occasione della 22ª giornata dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie a Verbania questa mattina hanno sfilato oltre 8mila persone. Organizzata da Libera, l’associazione contro tutte le mafie fondata da don Luigi Ciotti, l’iniziativa ha visto anche un breve collegamento in diretta con Locri, sede del corteo nazionale. nel capoluogo provinciale del Vco erano presenti anche il vice presidente della regione Piemonte Aldo Reschigna, i prefetti di Verbania e Torino, Iginio Olita e Renato Saccone, l'ex procuratore Giancarlo Caselli, il sindaco di Verbania Silvia Marchionini, e i responsabili regionali di Libera. 4 pullman sono partiti da Novara, mentre uno è partito da Borgomanero. La manifestazione è stata fatta a Verbania per il valore simbolico che ha la città: è infatti stato uno dei primi territori liberati all’occupazione nazifascista nel 1944, oltre che essere stato, negli anni ’90, lo scenario di infiltrazioni della criminalità organizzata.