Ecco come fare

Lotteria degli scontrini, fino ad 1 milione di euro per il vincitore anche con una spesa da 1 euro

L’inizio della lotteria – previsto originariamente al 1° luglio 2020 – è stato differito dal decreto Rilancio (decreto legge n. 34/2020) al 1°gennaio 2021

Lotteria degli scontrini, fino ad 1 milione di euro per il vincitore anche con una spesa da 1 euro
Cronaca 06 Dicembre 2020 ore 07:00

La lotteria nazionale degli scontrini è il nuovo concorso a premi gratuito, collegato allo scontrino elettronico.

Come partecipare

Partecipare è semplice: tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia che acquistano beni e servizi, di importo pari o superiore a 1 euro, possono partecipare alle estrazioni annuali e mensili (con decorrenza da determinare, anche settimanali).

L’inizio della lotteria – previsto originariamente al 1° luglio 2020 – è stato differito dal decreto Rilancio (decreto legge n. 34/2020) al 1°gennaio 2021, in considerazione delle oggettive difficoltà degli esercenti legate all’emergenza da Coronavirus.

Ogni acquisto genera un numero di biglietti “virtuali”

Ogni acquisto genera un numero di biglietti “virtuali” che consentono la partecipazione alla lotteria: ogni euro speso dà diritto a 1 biglietto virtuale, fino a un massimo di 1.000 biglietti per un acquisto pari o superiore a 1.000 euro. Prima dell’emissione dello scontrino è necessario chiedere all’esercente di abbinare allo stesso il proprio “codice lotteria”, cioè il codice alfanumerico che si ottiene accedendo all’area pubblica del “Portale lotteria” (www.lotteriadegliscontrini.gov.it), messo a disposizione dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli.

Come ottenere il codice

Per avere il codice lotteria non serve registrarsi all’area riservata del Portale, basta inserire il codice fiscale nell’area pubblica. Una volta generato, il codice lotteria può essere utilizzato per tutti gli acquisti e partecipare a tutte le estrazioni. È sufficiente stamparlo su carta o salvarlo su un dispositivo mobile (come smartphone, tablet o cellulare) e mostrarlo al negoziante al momento dell’acquisto.

La nuova lotteria prevede estrazioni “ordinarie” ed estrazioni “zerocontanti”. Chi paga con la moneta elettronica (per esempio,bancomat, carta di credito e carta di debito) partecipa a entrambe le estrazioni. Infine, tutte le vincite alla lotteria degli scontrini sono esenti da imposte.

Quali sono i premi

La lotteria prevede premi per le estrazioni “ordinarie”e ulteriori premi per quelle “zero contanti”, riservate ai pagamenti cashless (non in contanti).

Tutti i premi della lotteria non sono assoggettati ad alcuna tassazione. La vincita è pagata dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli esclusivamente mediante bonifico bancario o, per i soggetti sforniti di conto bancario, con assegno circolare non trasferibile.

ESTRAZIONI“ORDINARIE”

Per le estrazioni ordinarie sono previste:

• un premio da 1 milione di euro per il vincitore dell’estrazione annuale

•3 premi da 30.000euro ciascuno per i vincitori delle estrazioni mensili

•7 premi da 5.000 euro ciascuno per i vincitori delle estrazioni settimanali (la cui decorrenza ).

Come viene comunicata la vincita

I vincitori sono informati immediatamente tramite sms, e-mail o instant messaging se i relativi dettagli sono stati forniti dal consumatore nell’area riservata del Portale Lotteria. In ogni caso, chi vince riceve anche una comunicazione formale che può avvenire in due modi:

1.tramite una Pec (Posta elettronica certificata) inviata all’indirizzo che il consumatore ha indicato sul Portale Lotteria

2.tramite una raccomandata con ricevuta di ritorno che viene recapitata all’ultimo domicilio fiscale conosciuto dall’Agenzia.

I premi devono essere reclamati entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita. In caso contrario, concorreranno alla formazione di eventuali altri premi da distribuire in occasione del concorso annuale.

Per sapere se si è tra i fortunati, basta accedere all’area riservata del Portale Lotteria con Spid,le credenziali Fisconline ed Entratel o la Carta nazionale dei servizi (Cns): i vincitori ricevono immediatamente una notifica che segnala la vincita, senza necessità di controllare.

La comunicazione della vincita avviene tramite una Pec, se fornita dal consumatore nell’area riservata del Portale. Se l’indirizzo di Pec non è stato comunicato oppure non è attivo,o la casella è satura al momento della comunicazione, per reperire le informazioni necessarie per la comunicazione della vincita all’indirizzo di residenza o domicilio fiscale si utilizzano i dati disponibili nell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) o in Anagrafe Tributaria. In tali situazioni l’Agenzia delle dogane e dei monopoli comunica l’obbligo di recarsi, entro 90 giorni, presso la sede territorialmente competente in base alla residenza o al domicilio fiscale del vincitore. Entro lo stesso termine,il vincitore deve comunicare o confermare le modalità prescelte di pagamento.

La comunicazione all’esercente

Il negoziante che risulta vincitore della lotteria “zerocontanti” riceve una comunicazione dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli,che lo individua sulla base del numero di partita Iva memorizzato nella banca dati del Sistema Lotteria.

Anche in questo caso sono adottate tutte le procedure adeguate e misure idonee a garantire la riservatezza circa l’identità del vincitore.

Per i soggetti diversi dalle persone fisiche la residenza coincide con la sede legale o, in mancanza, con la sede amministrativa, se stabilite nel territorio dello Stato. Coincide invece con la sede secondaria o con quella della stabile organizzazione nel territorio dello Stato se la sede legale e la sede amministrativa sono stabilite fuori del territorio dello Stato.

Qui tutte le informazioni

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità