Menu
Cerca
Stresa

L’uso prolungato dei forchettoni potrebbe aver causato la rottura della fune della funivia del Mottarone

Lunedì è prevista una seconda ispezione.

L’uso prolungato dei forchettoni potrebbe aver causato la rottura della fune della funivia del Mottarone
Cronaca VCO, 03 Giugno 2021 ore 11:18

L’impiego massiccio dei cosiddetti ‘forchettoni’ durante la corsa della funivia del Mottarone potrebbe avere scaricato una tensione eccessiva sulla fune e, quindi, la rottura all’altezza dell’attacco del carrello. È questa una delle numerose ipotesi al vaglio dei consulenti della procura di Verbania che devono fare luce sulle cause dell’incidente del 23 maggio costato la vita a 14 persone.

I video datati

Un appassionato di funivie svizzero ha inviato i filmati realizzati all'impianto che collega Stresa alla vetta del Mottarone dal 2014 al 2018. Nello specifico nei filmati si vedrebbe come gli ormai noti "forchettoni", i dispositivi che hanno impedito ai freni di emergenza di entrare in azione per non fermare la funivia, fossero montati anche negli anni passati. La pratica del loro uso quindi, secondo l'ipotesi che ne consegue, sarebbe stata comune.

I video sono stati trasmessi nella serata di martedì 1 giugno, dall'emittente tedesca Zdf, nel corso di una trasmissione nella quale l'autore è stato intervistato. Michael Meier, questo il nome dell'appassionato svizzero, ha realizzato i video agli impianti del Mottarone in tre occasioni: nel 2014, nel 2016 e nel 2018. Dopo l'incidente di domenica (ha raccontato intervenendo nel programma tedesco), è andato a recuperare i filmati: "Mi sono accorto che anche in queste immagini questi forchettoni già si vedono - ha detto Meier - Già nel 2014 questi forchettoni erano usati con persone a bordo della cabina".

I filmati sono stati inviati poi anche alla Procura di Verbania.