Guardia di finanza

Marocchina residente a Novara acquista droga con il reddito di cittadinanza

Percepiva 780 euro.

Marocchina residente a Novara acquista droga con il reddito di cittadinanza
Cronaca Novara, 13 Gennaio 2021 ore 11:20
Marocchina residente a Novara acquista droga con il reddito di cittadinanza: fermata dai finanzieri nel varesotto.
Lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it

Donna fermata dagli agenti

Una 38enne di origine marocchina residente a Novara è stata fermata dalla Guardia di Finanza a Gorla Minore, in provincia di Varese. La donna infatti aveva con sé 15 grammi di cocaina acquistata secondo gli inquirenti nei boschi pagandola 600 euro.

Era rimasta disoccupata

La donna prima della pandemia lavorava come pizzaiola poi era rimasta senza occupazione. Aveva dunque fatto richiesta per il reddito di cittadinanza ottenendolo pari a 780 euro.

Le operazioni contro lo spaccio in zona

Nelle scorse militari della Compagnia di Arona hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Verbania nei confronti di quattro persone, due uomini e due donne residenti nell’alto e nel medio novarese, ritenute responsabili a vario titolo del reato di concorso nello spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e hashish.

L’attività non era cessata neanche durante il lockdown imposto per l’emergenza Covid-19, nel corso dei mesi di marzo e aprile 2020, durante i quali gli spacciatori approfittavano dell’afflusso presso un supermercato di Castelletto Sopra Ticino per stazionare all’esterno dell’esercizio commerciale, tenendo in mano una busta della spesa per mimetizzarsi tra gli avventori ma consegnando in realtà lo stupefacente agli acquirenti. LEGGI QUI LA NOTIZIA

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli