Curiosità

Mascherine obbligatorie: Varallo Pombia brucia sul tempo il Dpcm

L'obbligo è già in vigore da ieri nel piccolo paese del Novarese

Mascherine obbligatorie: Varallo Pombia brucia sul tempo il Dpcm
Arona, 07 Ottobre 2020 ore 07:00

Mascherine obbligatorie anche all’aperto: l’ordinanza del sindaco Alberto Pilone di ieri ha anticipato quanto dovrebbe essere contenuto nel Dpcm del Governo in discussione oggi.

Mascherine obbligatorie a Varallo da ieri

Di obbligo di portare la mascherina si parla ormai da settimane e con ogni probabilità questa indicazione sarà tra le misure previste nel nuovo Dpcm in discussione in questi giorni a Roma. Ma c’è chi ha deciso di anticipare i tempi. A Varallo Pombia infatti, con un’ordinanza che porta la data di ieri, 6 ottobre, il sindaco Alberto Pilone ha stabilito l’obbligo di indossare la mascherina anche nei luoghi all’aperto sul territorio comunale.

Il testo del documento

Il sindaco attraverso il documento ordina “indossare la mascherina nei luoghi all’aperto, durante l’intero arco della giornata, a prescindere dalla distanza interpersonale, fatte salve le previsioni degli specifici protocolli di settore vigenti (ad esempio per le attività di ristorazione, bar, sport all’aperto). L’obbligo rimane escluso per i bambini al di sotto dei sei anni, per i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina e durante l’esercizio in forma individuale di attività motoria e/o sportiva. E’ fatta raccomandazione a tutti i soggetti appartenenti alle categorie fragili di non esporsi a rischi sanitari collegati ad eventi o situazioni climatiche e ad adottare una linea di massima prudenza nelle relazioni interpersonali.Rammenta che negli spazi destinati alle attività commerciali ove sia prevista la presenza della clientela e degli esercenti o addetti alla vendita sia consentito l’accesso solamente se muniti di mascherina protettiva”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità