Verifiche dell'Asl

Maugeri Veruno, troppi positivi al Covid: scatta il blocco di ricoveri e dimissioni

L’IRCCS stesso a titolo cautelativo ha sospeso l’erogazione delle attività specialistiche ambulatoriali non urgenti e comunque differibili.

Maugeri Veruno, troppi positivi al Covid: scatta il blocco di ricoveri e dimissioni
Arona, 14 Ottobre 2020 ore 10:11

In corso un’attività di vigilanza della Asl No sull’IRCCS Salvatore Maugeri di Veruno.

Maugeri Veruno, troppi casi Covid-19

L’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) Salvatore Maugeri Istituto Clinico di Veruno, struttura sanitaria accreditata e convenzionata con ASL NO, partecipa attivamente dall’inizio dell’emergenza da COVID 19 alla gestione dei pazienti positivi di medio bassa intensità assistenziale, ponendosi come uno dei riferimenti per l’Area Sovrazonale Nord Est mediante un reparto dedicato di capienza massima pari a 98 posti letto.

A seguito del rilievo di un aumento di esiti positivi ai tamponi rinofaringei eseguiti sugli operatori ed ospiti nelle scorse settimane, l’ASL NO tramite la Commissione di Vigilanza sulle Strutture sanitarie e il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica ha avviato immediatamente verifiche ed azioni supplementari sulla struttura, d’intesa con il Sindaco di Gattico-Veruno.

I provvedimenti

Al fine di salvaguardare l’incolumità degli assistiti e degli operatori, sulla base delle prime valutazioni formulate dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, a titolo precauzionale si è reso necessario il blocco temporaneo di nuovi ricoveri e dimissioni degli utenti di qualsiasi reparto della struttura – compresi accessi di visitatori, care giver, ecc. – fino ad una precisa definizione dei livelli di rischio e delle misure specifiche di contenimento del contagio.

LEGGI ANCHE – Covid a Baveno: intera scuola chiusa per 21 giorni

L’IRCCS stesso a titolo cautelativo ha sospeso l’erogazione delle attività specialistiche ambulatoriali non urgenti e comunque differibili.

Già domenica 11 ottobre il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica ha consentito alla struttura di riprendere la dimissione dei pazienti le cui condizioni cliniche non richiedano il ricovero, adottando specifici percorsi di dimissione a tutela delle famiglie e della collettività.
La Commissione di Vigilanza dell’ASL NO è al lavoro per completare le valutazioni igienico sanitarie e organizzative in modo da consentire il ripristino completo e regolare dell’attività ospedaliera.

Le novità del Dpcm 13 ottobre 2020

14 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità