Cronaca

Migranti, ecco chi gestirà nel Novarese i nuovi arrivi

Migranti, ecco chi gestirà nel Novarese i nuovi arrivi
Cronaca 31 Marzo 2016 ore 09:13

NOVARA - Il bando era stato pubblicato dalla Prefettura (che, lo ricordiamo, agisce su input del Viminale «in relazione al perdurante straordinario afflusso di cittadini stranieri che interessa l'intero territorio nazionale») lo scorso 22 dicembre, ed entro i termini, ai primi di febbraio, erano pervenute ed erano state aperte 18 “buste”, ovvero offerte relative alla “procedura di gara per l’affidamento del servizio per la gestione di accoglienza (nel Novarese, ndr) dei cittadini stranieri e gestione dei servizi connessi”, gara da quasi 17 milioni suddivisa in 5 lotti per un totale di 1300 posti. 

In due parole, in seguito ai continui (e ai previsti) arrivi di cosiddetti “asilanti” -  oggi siamo a circa 800 in provincia - si tratta(va) di reperire nuovi posti. Ebbene, la Commissione di gara, nominata dal prefetto Paolo Francesco Castaldo, si era messo subito al lavoro (controllando innanzitutto i requisiti richiesti, passando poi alla valutazione di quelli tecnici) e qualche giorno fa ha terminato l’esame delle offerte (15 i sodalizi, fra società, cooperative e immobiliari, erano già al lavoro con i migranti per precedenti bandi, 3 invece sono i new entry), disponendo l’”aggiudicazione provvisoria”. A questo punto seguiranno verifiche, controlli, delineazione dei dettagli, per arrivare infine all’aggiudicazione definitiva. Come detto il bando era diviso in 5 lotti. Ecco le graduatorie.

p.v.

leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di giovedì 31 marzo

NOVARA - Il bando era stato pubblicato dalla Prefettura (che, lo ricordiamo, agisce su input del Viminale «in relazione al perdurante straordinario afflusso di cittadini stranieri che interessa l'intero territorio nazionale») lo scorso 22 dicembre, ed entro i termini, ai primi di febbraio, erano pervenute ed erano state aperte 18 “buste”, ovvero offerte relative alla “procedura di gara per l’affidamento del servizio per la gestione di accoglienza (nel Novarese, ndr) dei cittadini stranieri e gestione dei servizi connessi”, gara da quasi 17 milioni suddivisa in 5 lotti per un totale di 1300 posti. 

In due parole, in seguito ai continui (e ai previsti) arrivi di cosiddetti “asilanti” -  oggi siamo a circa 800 in provincia - si tratta(va) di reperire nuovi posti. Ebbene, la Commissione di gara, nominata dal prefetto Paolo Francesco Castaldo, si era messo subito al lavoro (controllando innanzitutto i requisiti richiesti, passando poi alla valutazione di quelli tecnici) e qualche giorno fa ha terminato l’esame delle offerte (15 i sodalizi, fra società, cooperative e immobiliari, erano già al lavoro con i migranti per precedenti bandi, 3 invece sono i new entry), disponendo l’”aggiudicazione provvisoria”. A questo punto seguiranno verifiche, controlli, delineazione dei dettagli, per arrivare infine all’aggiudicazione definitiva. Come detto il bando era diviso in 5 lotti. Ecco le graduatorie.

p.v.

leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di giovedì 31 marzo

Seguici sui nostri canali