Migranti, si attende una nuova ondata

Migranti, si attende una nuova ondata
Cronaca 16 Aprile 2016 ore 08:36

NOVARA - Servono subito - lo ha detto il ministro Alfano - 15mila posti per l’arrivo di nuovi migranti. E ne serviranno molti altri, visto che questa estate ne arriveranno - lo ha detto il senatore Giuseppe Esposito, vicepresidente del Comitato parlamentare per la sicurezza - altri 500mila. Emergenza nazionale, ma che si ripercuote sulle singole province, visto che i richiedenti asilo vengono subito smistati (nel Novarese in queste ore ne dovrebbero arrivare un centinaio). I dati indicano un trend preciso: nei primi tre mesi e mezzo del 2016 il numero degli arrivi è aumentato del 55% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Siamo a quota 23.957 persone giunte in Italia, quattromila in più anche del 2014 che fu l' anno record degli sbarchi. Attualmente nelle strutture governative e in quelle messe a disposizione delle Regioni ci sono 112 mila persone. Nel Novarese sono circa 800. Novarese dove si attende la graduatoria dell’ultimo bando per l’accoglienza da 17 milioni, mentre in questi giorni è stato definitivamente aggiudicato quello precedente.

Paolo Viviani

leggi il servizio sul Corriere di Novara di sabato 16 aprile

NOVARA - Servono subito - lo ha detto il ministro Alfano - 15mila posti per l’arrivo di nuovi migranti. E ne serviranno molti altri, visto che questa estate ne arriveranno - lo ha detto il senatore Giuseppe Esposito, vicepresidente del Comitato parlamentare per la sicurezza - altri 500mila. Emergenza nazionale, ma che si ripercuote sulle singole province, visto che i richiedenti asilo vengono subito smistati (nel Novarese in queste ore ne dovrebbero arrivare un centinaio). I dati indicano un trend preciso: nei primi tre mesi e mezzo del 2016 il numero degli arrivi è aumentato del 55% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Siamo a quota 23.957 persone giunte in Italia, quattromila in più anche del 2014 che fu l' anno record degli sbarchi. Attualmente nelle strutture governative e in quelle messe a disposizione delle Regioni ci sono 112 mila persone. Nel Novarese sono circa 800. Novarese dove si attende la graduatoria dell’ultimo bando per l’accoglienza da 17 milioni, mentre in questi giorni è stato definitivamente aggiudicato quello precedente.

Paolo Viviani

leggi il servizio sul Corriere di Novara di sabato 16 aprile