M’illumino di meno: la giornata dedicata al risparmio

Ecco le iniziative che accompagneranno questa particolare giornata

M’illumino di meno: la giornata dedicata al risparmio
26 Febbraio 2019 ore 08:00

M’illumino di meno: la giornata dedicata al risparmio.

M’illumino di meno

M’illumino di Meno è la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 per chiedere ai propri ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono indispensabili. Un’iniziativa simbolica e concreta che fa del bene al pianeta e ai suoi abitanti. M’illumino di Meno torna il primo Marzo 2019 ed è dedicata all’economia circolare. L’imperativo è riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare “il fine vita” delle cose. Perché le risorse finiscono, ma tutto si rigenera: bottiglie dell’acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono diventa una lampada, fanghi che diventano biogas. Dall’inizio di M’illumino di Meno, in 15 anni, il mondo è cambiato. Ecco le proposte che il circolo Il Pioppo ha organizzato

I comuni

Legambiente circolo Il Pioppo ha rivolto alle amministrazioni del territorio (Novara e gli 11 comuni lungo il Ticino) l’invito ad aderire con un’azione simbolica spegnendo le luci di una piazza, un monumento, un edificio pubblico, a testimonianza di un impegno a cambiare i nostri comportamenti per garantire un futuro alle nuove generazioni.
Molti comuni, tra quelli interpellati, già organizzano eventi simbolici in questa occasione: altre potranno essere stimolati ad aderire.

La manifestazione

Proprio per sottolineare il valore dell’economia circolare il circolo ha organizzato in collaborazione con l’Associazione per la Pace, Agorà Donatello, la Banca Etica e il Centro Servizi Territoriali di Novara, la manifestazione “Il cammino delle cose – quattro passi per l’economia circolare”. Il programma della manifestazione prevede il ritrovo a Novara davanti al Castello Visconteo Sforzesco per una camminata fino a piazzale Donatello, dove presso la sede di Agorà ci sarà un aperitivo a lume di candela. I partecipanti porteranno con loro uno o più oggetti che meritano una seconda vita da donare al progetto delle “giornate del riuso solidale”.

Per le scuole

All’interno del progetto didattico “Comincio da me” che coinvolge circa 170 classi elementari e medie di Novara e dintorni e quest’anno è sullo spreco del tempo e il volontariato, è stato proposto alle scuole di partecipare a M’illumino di meno con una settimana o giornata del baratto. Ogni bambino potrà scegliere un oggetto da portare a scuola, che sia un gioco, un vestito, un libro, un vaso, una merenda … Poi ciascuno prenderà qualcosa scambiandola con le sue, oppure semplicemente avendone accesso per poterla prendere. In questo modo invece di buttare via, di far riempire di polvere o di far occupare spazi inutili alle cose, le si scambiano per la gioia e le necessità di tutti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità