Cronaca
Cronaca

Minaccia di morte gli agenti di polizia con un coltello, arrestato in stazione a Novara

Il giovane è anche il presunto autore di una rapina ai danni di una minorenne.

Minaccia di morte gli agenti di polizia con un coltello, arrestato in stazione a Novara
Cronaca Novara, 03 Settembre 2022 ore 08:57

Nella prima serata di ieri, venerdì 2 settembre, gli agenti della polizia di Novara hanno arrestato in stazione un giovane che li aveva minacciati con un coltello.

Arrestato il giovane che aveva minacciato di morte gli agenti di polizia con un coltello

Nei giorni precedenti aveva minacciato di morte gli agenti di polizia con un coltello a serramanico, e nella serata di ieri, venerdì 2 settembre, è stato arrestato in piazza Garibaldi. L'autore delle minacce è un giovane di 23 anni di origini marocchine, presunto autore della rapina di una collanina ai danni di una minorenne. Lo stesso, per fatti accaduti il 31 agosto, si era reso responsabile di minacce di morte con un coltello verso gli agenti di polizia nel corso di un controllo.

Il tentativo di fuga nel sottopassaggio della stazione

Il 23enne, alla vista degli agenti della squadra volante della Questura nella serata di ieri, si è dato alla fuga attraverso il sottopassaggio pedonale  che porta verso la stazione. Qui però è stato bloccato dagli agenti che lo hanno arrestato dopo una breve colluttazione. Una volta portato in Questura per gli accertamenti di rito il giovane ha continuato a inveire e a minacciare gli agenti che, nel corso di una perquisizione, gli hanno trovato addosso un coltello a serramanico, lo stesso usato per minacciare di morte gli agenti durante i controlli di qualche giorno prima.

Resistenza e minacce a pubblico ufficiale

Il 23enne è stato così arrestato con l'accusa di resistenza e minacce a pubblico ufficiale e denunciato in stato di libertà per porto d'armi e oggetti atti a offendere. L'autorità giudiziaria, nell'udienza direttissima, l'autorità giudiziaria ha convalidato l'arresto.

Seguici sui nostri canali