Cronaca

Morte di Zanchetta: il cordoglio dell'Amministrazione comunale

Morte di Zanchetta: il cordoglio dell'Amministrazione comunale
Cronaca 22 Settembre 2016 ore 12:11

NOVARA, L’amministrazione comunale desidera esprimere il proprio cordoglio per la scomparsa di Renzo Zanchetta, storica figura dello sport novarese al quale ha dato lustro con la “sua” Gioca Pattinaggio Artistico.

Su proposta dell’assessore allo sport Federico Perugini, ieri pomeriggio, come vi avevamo già anticipato, il Consiglio comunale ha anche osservato un minuto di silenzio in sua memoria prima dell’inizio della sessione pomeridiana odierna.

Dall’assessore allo sport parole accorate in ricordo di Renzo Zanchetta: "E' - dice - una giornata triste per lo sport novarese, in particolare per il movimento del pattinaggio artistico. Solo recentemente ho stretto un rapporto personale con Renzo e ho avuto modo di apprezzarlo per la grande passione e per la dedizione verso lo sport e i suoi atleti. E’ grande il rammarico perché non potrà condividere con noi il Mondiale di pattinaggio artistico che sta per iniziare e per il quale tanto si è speso, e tanto ancora si stava spendendo, in prima persona. Idealmente lo ringrazio. A nome mio personale e dell’amministrazione tutta, esprimo il cordoglio alla moglie Paola, al figlio Luca e a tutta la sua grande famiglia sportiva. Non lo dimenticheremo e troveremo il modo di ricordarlo degnamente, a partire proprio dagli imminenti Mondiali".

mo.c.

NOVARA, L’amministrazione comunale desidera esprimere il proprio cordoglio per la scomparsa di Renzo Zanchetta, storica figura dello sport novarese al quale ha dato lustro con la “sua” Gioca Pattinaggio Artistico.

Su proposta dell’assessore allo sport Federico Perugini, ieri pomeriggio, come vi avevamo già anticipato, il Consiglio comunale ha anche osservato un minuto di silenzio in sua memoria prima dell’inizio della sessione pomeridiana odierna.

Dall’assessore allo sport parole accorate in ricordo di Renzo Zanchetta: "E' - dice - una giornata triste per lo sport novarese, in particolare per il movimento del pattinaggio artistico. Solo recentemente ho stretto un rapporto personale con Renzo e ho avuto modo di apprezzarlo per la grande passione e per la dedizione verso lo sport e i suoi atleti. E’ grande il rammarico perché non potrà condividere con noi il Mondiale di pattinaggio artistico che sta per iniziare e per il quale tanto si è speso, e tanto ancora si stava spendendo, in prima persona. Idealmente lo ringrazio. A nome mio personale e dell’amministrazione tutta, esprimo il cordoglio alla moglie Paola, al figlio Luca e a tutta la sua grande famiglia sportiva. Non lo dimenticheremo e troveremo il modo di ricordarlo degnamente, a partire proprio dagli imminenti Mondiali".

mo.c.

Seguici sui nostri canali