Menu
Cerca
Torinese

Multato per l’auto parcheggiata con finestrino abbassato: la rabbia di un operaio

Epifania amara per il giovane che dopo un turno notturno festivo si è ritrovato un verbale al ritorno da una breve sosta in autogrill.

Multato per l’auto parcheggiata con finestrino abbassato: la rabbia di un operaio
Cronaca 09 Gennaio 2021 ore 07:00

Multato per un finestrino abbassato: la rabbia di un operaio. Epifania amara per il giovane che dopo un turno notturno festivo si è ritrovato un verbale al ritorno da una breve sosta in autogrill.

Multato per un finestrino abbassato: la rabbia di un operaio

E’ il giorno dell’Epifania, hai finito un turno di lavoro da 9 ore e hai ancora la tuta addosso, esci dall’autogrill sulla tangenziale dove ti eri fermato per prendere due croissant e trovi la sorpresa: non una bella calza della Befana, ma una volante che ti aspetta e una multa per aver lasciato il finestrino abbassato della tua auto.  Come riporta Prima Torino (con video), è esattamente quello che è successo a un operaio 32enne di Settimo Torinese.

La video testimonianza

Alla vista della volante, il giovane non ha perso tempo e ha documentato la scena con il cellulare rivolgendosi indignato ai suoi follower per raccontare in diretta tutta la storia, premurandosi di non riprendere in viso gli operatori, ma discutendo “animatamente” con loro. Non tutti sanno forse che parcheggiare la propria auto lasciando il finestrino abbassato può costare un verbale, ma per la volante in questione non c’è scusa che tenga: la legge è la legge e la multa deve scattare per forza senza distinzione di casi. Ma allora – fa notare l’operaio –  perché non chiedere anche cosa ci faceva lui in un giorno “rosso” all’autogrill? E soprattutto: davvero la polizia non aveva altro da fare visto il periodo storico che stiamo vivendo?

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli