66 anni

Muore improvvisamente il regista novarese Paolo Beldì

Era nella sua casa vicino a Stresa.

Muore improvvisamente il regista novarese Paolo Beldì
Cronaca Novara, 03 Luglio 2021 ore 10:40

È stato trovato morto ieri sera nella sua casa vicino a Stresa.

Addio a Paolo Beldì

Si è spento ieri sera il regista novarese Paolo Beldì. È stato trovato morto nella sua casa di Magognino, una frazione di Stresa,. Avrebbe dovuto seguire la partita della nazionale italiana contro il Belgio al circolo di Levo, invece non è mai arrivato.
E’ stata un’amica a dare l’allarme visto che Beldì non si era fatto vedere al circolo. I soccorritori allertati, purtroppo, l'hanno trovato già senza vita. Da definire le cause della morte, ma, probabilmente, si sarebbe trattato di un infarto.

Regista affermato 


Paolo Beldi, novarese, era diventato famosissimo negli anni ’90, quando ha firmato la regia di molti fortunati programmi televisivi, come ad esempio «Quelli che il calcio» e le serate con Adriano Celentano. Al suo attivo anche tre edizioni del «Festival di Sanremo». Nato nel 1954, avrebbe compiuto 67 anni il prossimo 11 luglio.

Il ricordo del sindaco Alessandro Canelli

”La scomparsa di Paolo Beldì lascia un profondo vuoto nella nostra comunità. Regista, uomo di grande cultura e profondo senso dell’umorismo, persona eclettica e appassionata del suo lavoro, Paolo, quando ci incontravamo per parlare di spettacolo e di cultura, ha sempre mostrato grande amore per la sua città di origine tanto da essersi guadagnato il Sigillum di Novarese dell’Anno nel 1995.
Un personaggio che mancherà tanto alla città di Novara e, più in generale, al mondo dello spettacolo e della tv
Da parte dell’amministrazione comunale possa arrivare le più sentite condoglianze alla famiglia”.