Cronaca

Neonata morta, dall’autopsia le prime risposte

Neonata morta,  dall’autopsia le prime risposte
Cronaca 06 Febbraio 2016 ore 09:16

NOVARA - E’ stata eseguita nel primo pomeriggio di giovedì l’autopsia sul corpicino della neonata morta lunedì, a quanto pare poco dopo essere stata data alla luce dalla sua mamma, una giovane italiana di poco più di vent’anni, alla sua terza gravidanza. L’esame autoptico serve a dare una risposta a una serie di interrogativi, facendo chiarezza sulla vicenda. Innanzitutto capire se la piccola sia nata già morta o se, invece, come parrebbe dai primissimi riscontri, sia deceduta poco dopo. E poi ricostruire cosa abbia cagionato la morte, se cause naturali o meno. Al momento il riserbo sulla vicenda è massimo da parte degli inquirenti. L’autopsia pare abbia fornito alcune risposte precise, ma si attendono gli esiti di altri esami, in primis istologici. In Procura, intanto, è stato aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio, ipotesi che consente ampia facoltà di indagine. Una vicenda, quella emersa lunedì in un appartamento di un condominio di via Delleani, alla periferia est della città, che presenta tanti aspetti da chiarire, o perlomeno, che richiedono approfondimenti. 

mo.c.

leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di sabato 6 febbraio

NOVARA - E’ stata eseguita nel primo pomeriggio di giovedì l’autopsia sul corpicino della neonata morta lunedì, a quanto pare poco dopo essere stata data alla luce dalla sua mamma, una giovane italiana di poco più di vent’anni, alla sua terza gravidanza. L’esame autoptico serve a dare una risposta a una serie di interrogativi, facendo chiarezza sulla vicenda. Innanzitutto capire se la piccola sia nata già morta o se, invece, come parrebbe dai primissimi riscontri, sia deceduta poco dopo. E poi ricostruire cosa abbia cagionato la morte, se cause naturali o meno. Al momento il riserbo sulla vicenda è massimo da parte degli inquirenti. L’autopsia pare abbia fornito alcune risposte precise, ma si attendono gli esiti di altri esami, in primis istologici. In Procura, intanto, è stato aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio, ipotesi che consente ampia facoltà di indagine. Una vicenda, quella emersa lunedì in un appartamento di un condominio di via Delleani, alla periferia est della città, che presenta tanti aspetti da chiarire, o perlomeno, che richiedono approfondimenti. 

mo.c.

leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di sabato 6 febbraio

Seguici sui nostri canali