Cronaca

Nicola Scafidi, il poliziotto morto nell’incidente in A4 martedì sera

Nicola Scafidi, il poliziotto morto nell’incidente in A4 martedì sera
Cronaca 28 Settembre 2016 ore 08:20

BIANDRATE, Bilancio di due morti per il grave incidente stradale avvenuto martedì 27 settembre, poco prima delle 20, lungo l’autostrada A4 Torino-Milano, tra Biandrate e il casello di Novara Ovest, nel Novarese, sinistro di cui vi abbiamo dato notizia ieri sera (foto Martignoni).

A perdere la vita sono stati un agente della Polizia stradale di Novara Est, Nicola Scafidi, 28enne originario di Palermo, e l’autista di un furgone, che, a quanto ricostruito sinora, per cause in fase di accertamento dalle Forze dell’Ordine, potrebbe essere anche per un malore, si sarebbe schiantato contro l’auto della Polizia, ferma nella cuspide che porta a uscire al casello di Novara Ovest. Si tratterebbe di un uomo di una quarantina d’anni, originario di Milano, ma residente nel Biellese. L’auto della Polizia è finita così oltre 100 metri più avanti, finendo sulla sinistra e nella zona della corsia di sorpasso; il furgone, invece, si è fermato sulla cuspide, andando a urtare un’altra auto. Sul posto i Vigili del fuoco, il personale del 118 e la Polizia stradale. Tanto l’agente quanto l’autista del furgone sono morti sul colpo. In ospedale a Novara anche un altro ferito, con un codice verde di lieve entità.

mo.c.


BIANDRATE, Bilancio di due morti per il grave incidente stradale avvenuto martedì 27 settembre, poco prima delle 20, lungo l’autostrada A4 Torino-Milano, tra Biandrate e il casello di Novara Ovest, nel Novarese, sinistro di cui vi abbiamo dato notizia ieri sera (foto Martignoni).

A perdere la vita sono stati un agente della Polizia stradale di Novara Est, Nicola Scafidi, 28enne originario di Palermo, e l’autista di un furgone, che, a quanto ricostruito sinora, per cause in fase di accertamento dalle Forze dell’Ordine, potrebbe essere anche per un malore, si sarebbe schiantato contro l’auto della Polizia, ferma nella cuspide che porta a uscire al casello di Novara Ovest. Si tratterebbe di un uomo di una quarantina d’anni, originario di Milano, ma residente nel Biellese. L’auto della Polizia è finita così oltre 100 metri più avanti, finendo sulla sinistra e nella zona della corsia di sorpasso; il furgone, invece, si è fermato sulla cuspide, andando a urtare un’altra auto. Sul posto i Vigili del fuoco, il personale del 118 e la Polizia stradale. Tanto l’agente quanto l’autista del furgone sono morti sul colpo. In ospedale a Novara anche un altro ferito, con un codice verde di lieve entità.

mo.c.


Seguici sui nostri canali