Tam tam sui social

NO alla mascherina in classe: petizione su Facebook

Contro l'obbligo di indossare la mascherina per gli studenti in classe, anche se seduti al proprio banco.

NO alla mascherina in classe: petizione su Facebook
06 Novembre 2020 ore 11:25

NO alla mascherina in classe, petizione su Facebook. Tam tam sui social contro l’obbligo di indossare la mascherina per gli studenti in classe, anche se seduti al proprio banco.

NO alla mascherina in classe

Ecco la petizione che sta rimbalzando sui social in queste ore: “Domani entrerà in vigore il nuovo DPCM di Conte, che, fra le altre cose, impone l’obbligo di indossare la mascherina per gli studenti in classe, anche se seduti al proprio banco (se hanno più di 6 anni). Ci è stato raccontato dal Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, che le scuole a settembre avrebbero riaperto solo se in sicurezza e solo dopo aver provveduto a sostituire i vecchi banchi con quelli nuovi che consentivano il distanziamento di almeno 1 mt tra gli alunni, ci è stato raccontato che avrebbero indossato la mascherina solo se si fossero alzati per qualche motivo e all’entrata/uscita di scuola, sono stati previsti orari scaglionati e ingressi differenziati e così, ci è stato garantito che la scuola era in sicurezza. Ora è cambiato qualcosa? I banchi sono proprio quelli che sono stati comprati su disposizione dei ministeri stessi (istruzione/salute), i bambini/ragazzi sono ovviamente distanziati… allora perchè imporre condizioni di utilizzo della mascherina per tutta la durata delle lezioni? Sono monitorati all’ingresso con il controllo della temperatura, sono costantemente disinfettati e non hanno contatti fra di loro (purtroppo, ahimè!) se seduti al proprio banco, allora perchè imporre quest’obbligo? Oltre alla questione dell’annullamento totale degli individui, all’impossibilità di guardarsi in faccia, abbracciarsi, correre, ridere e giocare, condividere le cose, anche solo gli strumenti scolastici… oltre quindi a questo annullamento delle relazioni fra gli studenti, perchè imporre anche un utilizzo che può risultare dannoso? Ci sono decine di studi a riguardo, come quello del Dott. Diego Tomassone (chirurgo specializzato in pediatria), che riportano non solo l’inutilità dell’utilizzo della mascherina se si è distanza di sicurezza (come accade in tutte le scuole di Italia), ma anche il danno a livello di salute (respirare ciò che normalmente dovremmo buttare fuori, come l’anidride carbonica o i batteri che espiriamo, non è proprio salutare), nonchè il fatto che il commissionamento della produzione di tali dispositivi è monopolizzato da aziende che spesso sfruttano proprio il lavoro minorile!

Noi chiediamo ai ministri in indirizzo e alla presidenza del Consiglio di rivedere le loro decisioni! Chiediamo di ritirare l’obbligo di indossare la mascherina per gli studenti, se seduti al proprio banco. NO ALLA MASCHERINA IN CLASSE!”

Per firmare la petizione clicca qui

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità