A Chiomonte

No Tav appiccano un incendio al cantiere

Il Movimento ha raggiunto la zona del nuovo “allargamento” del cantiere.

No Tav appiccano un incendio al cantiere
08 Settembre 2020 ore 12:12

Intorno alle 23 di domenica 6 settembre 2020, una ottantina di individui appartenenti al Movimento No Tav hanno raggiunto la zona del nuovo “allargamento” del cantiere. Lo riportano i colleghi di primachivasso.it

No Tav appiccano un incendio al cantiere

Intorno alle 23 di domenica 6 settembre 2020 ,una ottantina di individui appartenenti al Movimento No Tav hanno raggiunto la zona del nuovo “allargamento” del cantiere. Dopo aver effettuato una battitura della recinzione perimetrale, hanno appiccato il fuoco ad una catasta di legna.

L’intervento della polizia

L’incendio è stato immediatamente domato dal personale di Polizia attraverso l’utilizzo di manichette. Pochi attimi dopo è iniziato un fitto lancio di pietre e bombe carte all’indirizzo delle forze dell’ordine, che ha reso necessario l’utilizzo di idranti e lacrimogeni. I soggetti, nell’occasione, hanno utilizzato scudi in plexiglass al fine di proteggersi dal getto dell’acqua. Un agente della Digos è rimasto ferito, contusi alcuni operatori dei reparti mobili.

Indagini in corso

Sono in corso attività d’indagine volte ad individuare i responsabili.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità